Attenzione a questo oggetto che tanti hanno in casa perché può attirare scarafaggi a frotte

Gli scarafaggi in casa sono l’incubo di molti. Talvolta non basta affannarsi a trovare rimedi per scacciare i fastidiosi insetti: se continuano a tornare, c’è qualcosa che li attira. Può persino trattarsi di un oggetto insospettabile.

Attenzione a questo oggetto che tanti hanno in casa perché può attirare scarafaggi a frotte

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Nessuno vuol vedere gli scarafaggi che gironzolano indisturbati per casa. Infatti questi insetti possono veicolare diverse malattie, come la salmonellosi, l’epatite e la tubercolosi.

Per liberarsene, bisogna innanzitutto far attenzione a non lasciare in giro residui di cibo o sporcizia. Ci sono poi alcuni rimedi della nonna da provare, come un ingrediente che tutti hanno già in cucina, oppure la pianta odiata dagli insetti.

Quando si tratta di scarafaggi, però, prevenire è meglio che curare. Ecco dunque perché è importante eliminare tutto ciò che potrebbe attirarli. La Redazione di ProiezionidiBorsa ha già messo in guardia da una serie di oggetti insospettabili che richiamano le blatte. Ma a questi si aggiunge un elemento d’arredo che tutti associano a ordine e pulizia.

Si tratta della candela profumata: attenzione a questo oggetto che tanti hanno in casa perché può attirare scarafaggi a frotte. L’avvertimento vale in particolare per alcune candele. Ecco quali.

Le candele più amate dagli scarafaggi

Gli scarafaggi sono insetti davvero voraci e dotati di un olfatto formidabile. L’aroma di una candela accesa, dunque, rischia di attirarli. Questo è vero soprattutto se il profumo ricorda alle blatte uno spuntino prelibato. Attenzione, dunque, alle candele dolci o fruttate. Lo stesso vale per pot-pourri o altri profumatori per ambienti.

Il rischio non è legato solo al profumo delle candele accese. Gli scarafaggi possono individuare anche le scorte di candele ancora spente, e farsi una bella scorpacciata. La cera, infatti, è commestibile per questi insetti. Bisogna dunque conservare le candele in contenitori chiusi.

Ma come fare, allora, se non si vuole rinunciare a una casa profumata? Basta scegliere gli aromi più odiati dagli scarafaggi. Innanzitutto, un profumo classico per le candele, ovvero la lavanda. In secondo luogo, le blatte detestano gli agrumi: si può anche produrre una candela fai-da-te in casa utilizzando le bucce di limoni o arance, per un effetto repellente.

Infine, via libera ai profumatori per ambiente all’eucalipto, al tea tree, al cedro e al chiodo di garofano.

Con questi semplici accorgimenti non è detto che si elimineranno gli scarafaggi, ma almeno si eviterà di attirarli in casa.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te