Più cremoso di quello alla zucca o allo zafferano questo risotto semplice e profumato si cucina a regola d’arte

Tra i tanti piatti che rendono orgogliosi gli italiani c’è il buonissimo risotto. È un vero vanto della cucina del Nord e spopola in moltissime versioni, persino in una economica con soli 3 ingredienti.

Le ricette più note prevedono l’impiego della zucca o dello zafferano, anche se basterebbe qualche trucco per cucinare il risotto più cremoso mai assaggiato. Anche i funghi non sfigurano e soprattutto nel periodo autunnale rientrano spesso nella preparazione. Ma, se vogliamo scostarci per un attimo dalla tradizione, sappiamo che con altri ingredienti possiamo comunque dare prova di essere ottimi chef.

Con la guida di oggi realizzeremo in un battibaleno un risotto più cremoso di quello alla zucca o allo zafferano. Sarà il piatto ideale per deliziare le nostre papille e quelle degli ospiti in un pasto davvero coi fiocchi.

Un unico piatto per ogni stagione dell’anno

Il risotto che prepareremo sarà così squisito che lo riproporremo in continuazione. È la ricetta perfetta per ogni stagione dell’anno e il suo gusto delicato ci sorprenderà. Gli ingredienti principali offrono un mix perfetto tra mare e natura.

In più, la mantecatura sarà così perfetta che darà ancora più cremosità al tutto. Non perdiamo altro tempo e sveliamo all’istante la ricetta e il necessario per la realizzazione.

Più cremoso di quello alla zucca o allo zafferano questo risotto semplice e profumato si cucina a regola d’arte

Ecco gli ingredienti per 4 persone:

  • 350 g di riso;
  • 400 g di gamberetti;
  • 40 g di burro;
  • 1 limone;
  • 1 litro di brodo vegetale;
  • ½ bicchiere di vino bianco;
  • sale e pepe q.b.

Iniziamo bollendo una pentola piena d’acqua. Aggiungiamo un pizzico di sale e buttiamo i gamberetti sgusciati. Dopo 2 minuti li scoliamo e ne tagliamo la metà in piccoli pezzi.

Proseguiamo grattugiando la scorza di mezzo limone e spremendo tutto il succo in una bacinella. Mettiamo un tegame sul fuoco e aggiungiamo 20 g di burro. Quando questo sarà quasi totalmente sciolto, potremo versare il riso e farlo tostare.

Continuiamo sfumando col vino bianco, poi uniamo il succo di limone e mescoliamo. Subito dopo versiamo anche un mestolo di brodo e amalgamiamo ancora bene. Una volta cotto il riso, aggiungiamo i gamberetti tritati e la scorza grattugiata.

Ora possiamo spegnere la fiamma e versare il burro restante nel tegame. Mantechiamo tutto con pazienza prima di impiattare il nostro risotto. Guarniamo con i gamberetti che abbiamo messo da parte, spruzziamo un po’ di pepe e serviamo in tavola.

Lettura consigliata

Anziché di maiale o vitello è questo l’arrosto morbido e cremoso pronto al volo per un pranzo diverso dal solito

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te