Il risotto più cremoso dell’inverno si cucina con questi trucchetti e i segreti svelati dagli chef

Tra i piatti più amati e simbolo dell’italianità, il risotto spopola praticamente in tutte le cucine. Chissà quante volte lo avremo visto in pentola preparato da nonne e mamme. Anche noi quasi sicuramente avremo provato a realizzarne un piatto goloso secondo i nostri gusti.

Già, perché il vantaggio di un buon risotto è che si può cucinare con tantissimi ingredienti diversi, sbizzarrendosi letteralmente in cucina. Nonostante le diverse ricette, però, ci sono delle regole di base da seguire per la perfetta riuscita di questo piatto. I suggerimenti che daremo oggi faranno la differenza tra un buon piatto e un risotto stellare. Eccoli qui di seguito.

Il risotto più cremoso dell’inverno si cucina con questi trucchetti e i segreti svelati dagli chef

Oltre al risotto, anche questo piatto invernale rapido e sfizioso ci alletterà le papille gustative a tavola. Se non possiamo rinunciare alla cremosità del primo più celebre assieme alla pasta, ecco cosa dovremmo fare.

Il brodo è il primo passaggio a cui fare attenzione. Per esaltare il sapore del risotto consigliamo di rinunciare al dado e di fare in casa il nostro brodo. Facciamo bollire le verdure con sale e pepe per 10 minuti, quanto basta per dare il giusto sapore alla preparazione.

Tostare e sfumare: due operazioni da non dimenticare

Anche se potrà sembrare ripetitivo, la tostatura è fondamentale per la corretta riuscita del piatto. Saltiamo il riso in una casseruola fino a quando i chicchi non diventeranno bianchi. Possiamo decidere se aggiungere del condimento: c’è chi non utilizza nulla.

Non scordiamoci nemmeno di sfumarlo: questa operazione ci permetterà di ottenere un riso cremoso e regolarne l’acidità. A questo proposito consigliamo di utilizzare sempre il vino freddo. In alternativa, possiamo optare anche per la birra, se la ricetta la richiede.

La fase di cottura e la mantecatura finale

Sembra facile, ma cuocere il riso potrebbe presentare dei rischi. In questa fase dovremo aggiungere il brodo gradualmente e mantenere il riso sempre in ebollizione. Per mescolare, lasciamo da parte il cucchiaio di legno e utilizziamo una frusta, che manterrà maggiormente la cremosità del piatto.

Una volta cotto e dopo aver aggiunto gli ingredienti che ci servono, dovremo mantecare. Spegniamo il fuoco e aggiungiamo qualche pezzo di burro molto freddo. Completiamo con una spolverata di formaggio e mescoliamo tutto un’ultima volta.

È importante dosare bene gli ingredienti, altrimenti otterremo un risotto troppo liquido o, viceversa, compatto. Se necessario, aggiungiamo ancora un po’ di brodo che avevamo tenuto da parte.

Impiattiamo e ricordiamoci che il risotto più cremoso dell’inverno si cucina con questi trucchetti e i segreti svelati dagli chef.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te