Picnic tra gli ulivi in questa splendida località umbra perfetta da visitare questo fine settimana in un giorno

È proprio il periodo ideale per girare l’Italia alla scoperta di nuovi e caratteristici luoghi. Borghi medievali quasi fermi nel tempo che ci catapultano in epoche lontane. Castelli, cavalieri e dame che ci portano in un mondo fatato. In Italia abbiamo infatti la fortuna di avere l’imbarazzo della scelta in fatto di bellezze naturali e non.

Da Nord a Sud, si susseguono paesaggi naturalistici meravigliosi incorniciati in architetture di altri tempi. Come non pensare all’Orrido di Nesso, che tra canyon e cascate sembra uscito da un dipinto. Ma anche distese di verde, alberi secolari, frutteti e soprattutto ulivi. Questi alberi creano un’atmosfera magica e ci danno un regalo prezioso che tutti amiamo, l’olio d’oliva. Cosa c’è di meglio che unire più passioni e dedicarci un weekend proprio tra i lunghi filari di ulivi?

Picnic tra gli ulivi in questa splendida località umbra perfetta da visitare questo fine settimana in un giorno

Nel weekend del 14 e 15 maggio, nella splendida cittadina di Trevi è possibile farlo. Arte, musica e uno spuntino per passare un fine settimana diverso dal solito. Piatti e vini umbri da degustare, tanta natura e la fioritura degli ulivi. Questa manifestazione compie 13 anni e permette a chiunque di scoprire le meraviglie della Fascia Olivata. Passeggiate a piedi, degustazioni di olio DOP Umbro e anche di Trebbiano Spoletino, in una cornice stupenda. Con tanto di bastoncino e tovaglia a quadri, il simbolo universale per il picnic. Tra i partner dell’evento non solo enti locali, ma anche il Mipaaf e l’Associazione Nazionale Citta dell’Olio. La manifestazione si terrà a Villa Fabri e, per informazioni dettagliate sul programma, si rimanda al sito del Comune. Si consiglia la prenotazione per l’evento. Ma perché non approfittarne e conoscere anche la città?

Cosa visitare

Dalla caratteristica struttura quasi a chiocciola, avvolta sulla collina e a forma concentrica. Questa località è infatti tra i borghi più belli d’Italia e ha origini molto lontane. Incredibile e pittoresco, il suo centro storico è un mix di architettura medievale e resti d’epoca romana. Stupenda la Torre civica e anche l’incredibile Piazza Mazzini. Da visitare poi assolutamente il Santuario della Madonna delle Lacrime. All’interno si può ammirare l’affresco del Perugino, l’Adorazione dei Magi. Tanti altri i punti di interesse da visitare, ma la bellezza di questo borgo è proprio l’interezza. Tutti i monumenti, i ruderi, il paesaggio e gli affreschi fanno di questo luogo tra i più caratteristici dell’Umbria.

Quindi, partiamo per un picnic tra gli ulivi in questa splendida località nel cuore verde d’Italia. Visto che siamo nei paraggi, possiamo approfittarne per fare un giro nei paesini limitrofi. Un salto ad Assisi, o nella bellissima Orvieto, con il suo borgo che sovrasta la valle da una rupe.

Approfondimento

Questa splendida cittadina poco conosciuta tra Toscana e Umbria si visita in un giorno per una gita in primavera

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te