Si trova proprio di fronte all’Italia questa città con un mare cristallino e un palazzo tra i più belli al Mondo

La Croazia è una meta turistica assai affascinante, specie negli ultimi 15 anni. Dopo la cruente guerra dei Balcani è diventata assai ambita per molti aspetti. Per anni è stata una destinazione conveniente a livello economico, cosa che spesso ha fatto passare in secondo piano le sue bellezze. Oggi, non è più una meta così low cost, ma rimane sempre affascinante per tutto quello che può offrire. Un mare cristallino e meraviglioso che non ha nulla da invidiare ad altre zone mediterranee, buon cibo e ricchezza d’arte.

Istria e Dalmazia sono una sorta di prolungamento naturale dell’Italia. La prima fu persa nel Novecento, dopo la Seconda Guerra Mondiale, la seconda è piena di edifici di epoca romana. Il legame con il nostro Paese è davvero forte. Chi si reca in Croazia lo fa anche per questo, oltre a trovare grande ospitalità.

La città di Spalato è la seconda più grande dopo la capitale, Zagabria. Si affaccia sul mare Adriatico ed è assolutamente da visitare per il suo simbolo principale: il Palazzo di Diocleziano. Costruito tra la fine del Terzo Secolo e l’inizio del Quarto, ancora oggi lascia davvero stupefatti per la sua imponenza. È uno degli edifici di epoca romana meglio conservati al Mondo. Dal 1979 è Patrimonio dell’Unesco e al suo interno sembra davvero di passeggiare nella storia.

Non un semplice palazzo, ma una vera e propria cittadella. In pratica racchiude quasi tutto il centro storico di Spalato e per visitarlo completamente saranno necessarie almeno tre ore. Al suo interno, poi, spicca il Duomo di San Doimo, con il suo splendido campanile.

Si trova proprio di fronte all’Italia questa città con un mare cristallino e un palazzo tra i più belli al Mondo

La chiesa venne costruita sul mausoleo di Diocleziano e questo fa sì che possa essere definita come la cattedrale più antica del Mondo. Si trova praticamente al centro del Peristilio, il cuore pulsante di tutto il palazzo.

È consigliato acquistare un biglietto unico, dal costo di 6 euro, per poter accedere all’interno, scendere alla cripta per poi salire sul campanile. Oltre a poter ammirare il vicino tempio di Giove, con la splendida sfinge nera.

Spalato, poi, è ricca di mercatini e trovare un souvenir da portare a casa non è assolutamente complicato. Il più suggestivo è sicuramente quello dei sotterranei del palazzo. Quelli che una volta fungevano da magazzino, oggi sono un luogo di commercio dove poter trovare di tutto, tra oggettistica, bigiotteria e artigianato. Per gli appassionati dell’antico, poi, fuori dalla Porta Aurea, da aprile a ottobre, c’è la possibilità di visitare un interessante mercatino delle pulci. Anche se non è proprio economico.

Nelle strette vie del centro storico, infine, ci sono locali, bar e ristoranti per tutti i gusti, con il pesce a farla da padrone. Dopo pranzo, per smaltire, una passeggiata sulla Riva, il lungomare di Spalato. Anche in questo caso, bancarelle a non finire, per un ultimo shopping, anche se decisamente più commerciale.

Si trova proprio di fronte all’Italia ed è assolutamente da visitare questa città meravigliosa, capitale della bellissima regione della Dalmazia. Spalato merita davvero di essere vista, per poi perdersi tra le decine di spiagge della zona. Uno scenario davvero unico, per una vacanza fuori dall’Italia, senza sentirsi stranieri.

Lettura consigliata

20 abitanti per la città più piccola del Mondo a un’ora dall’Italia, circondata da boschi e dove cresce un tartufo da leccarsi i baffi

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te