Per una frittata di maccheroni soda e gustosa, ecco qualche trucco della nonna e 2 errori da evitare

Non si potrà mai sostituire la praticità della frittata di maccheroni. Soprattutto in questo periodo in cui cominciano le gite fuori porta, diventa un alimento pratico e gustoso da portare. Tuttavia, non sempre si riesce ad ottenere un risultato che soddisfa. Vediamo allora come preparare una frittata di maccheroni da successo. Prima di tutto va detto che questa ricetta napoletana nasce come piatto di recupero. Un modo veloce e gustoso per riutilizzare la pasta avanzata del giorno prima. Col tempo però è diventato anche un cibo adatto per le gite, soprattutto dei ragazzi.

Si chiama frittata di maccheroni, ma spesso si tratta di spaghetti. Comunque la ricetta si presta anche con tutti i tipi di pasta a pezzatura media. Quando la si prepara per le gite, a volte si evita di aggiungere pomodoro. La si lascia in bianco con le uova e poi si arricchisce di salame o pancetta, e qualche pezzetto di  formaggio. Non manca una buona spruzzata di formaggio macinato.

L’altezza della frittata varia a seconda dei gusti. Certo più alta è e più bisogna fare attenzione che al centro sia ben cotta. C’è poi a chi piace con un esterno ben dorato e con i maccheroni croccanti. Insomma i gusti variano, ma la frittata deve uscire come un piccolo capolavoro. Non manca però qualche piccolo inghippo.

Per una frittata di maccheroni soda e gustosa ecco qualche trucco della nonna e 2 errori da evitare

Se la frittata di maccheroni non ha molto sapore, allora abbiamo commesso qualche errore. Probabilmente il condimento è insufficiente. Meglio allora aggiungere un po’ più di formaggio e di uova. Inoltre le nostre nonne mischiavano bene la pasta col condimento. Possiamo fare in questo modo. Una volta la pasta cotta e ben scolata, la teniamo pronta.

A questo punto possiamo seguire due strade. Mischiamo con la pasta tutti gli ingredienti. Dell’olio EVO, il formaggio grattugiato, salame e formaggi a pezzetti, lo sbattuto di uova e mettiamo in padella a friggere. Per una frittata di maccheroni soda e gustosa possiamo anche comporre strada facendo. Prima mischiamo la pasta insieme a olio e formaggio grattugiato. Poi mettiamo in padella un filo d’olio, per farla rosolare bene alla base, mischiandola nel frattempo.

Intanto, sbattiamo le uova, aggiungendo ancora del formaggio grattato e del prezzemolo tritato. Aggiustiamo di sale e versiamo sulla pasta. Smuoviamo la pasta, in modo che il composto si distribuisca bene. Una volta rassodato, capovolgiamo la frittata per rosolarla dall’altra parte. Un piatto gustoso da provare, anche se non ci sono gite in programma.

Approfondimento

Mai più purè di patate colloso o grumoso grazie a questi consigli più una gustosissima ricetta per non sprecare quello avanzato

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te