Potremmo ricaricarci di vitamina D ed E grazie a questo unico piatto che contrasterebbe dolori alle ossa e invecchiamento

Sappiamo che le vitamine sono dei nutrienti essenziali per il benessere del nostro organismo. La loro assunzione avviene principalmente attraverso l’alimentazione. Ecco perché è fondamentale portare a tavola cibi nutrienti, sani e poco grassi.

In particolare, la vitamina D aiuterebbe a proteggere le ossa e potrebbe contribuire all’assorbimento di calcio e fosforo.

Questo nutriente si assume principalmente tramite i raggi solari, ma è presente anche in determinati alimenti come le uova, i funghi e alcuni tipi di pesce.

La vitamina E, invece, agirebbe per contrastare i radicali liberi, favorendo il rinnovo cellulare. Possiamo trovare questa vitamina all’interno dei semi oleosi, nelle noci, in alcuni cereali, ecc.

Potremmo ricaricarci di vitamina D ed E grazie a questo unico piatto che contrasterebbe dolori alle ossa e invecchiamento

Le vitamine appena descritte possono essere assunte tramite gli alimenti protagonisti della ricetta che forniremo nelle prossime righe. Parliamo di due cibi in particolare: lo sgombro e i pinoli.

Lo sgombro è un pesce azzurro spesso presente sulle tavole degli italiani. Un alimento povero ma che possiede importanti valori nutrizionali. Oltre alla vitamina D, troviamo gli acidi grassi omega 3, che potrebbero abbassare il colesterolo.

I pinoli, invece, sono dei semi custoditi all’interno delle pigne. Sarebbero ricchi di vitamine, minerali e acidi grassi.

Ma come utilizzare questi due alimenti? La ricetta prevede dei filetti di sgombro gratinati. Un piatto molto semplice da preparare e che non necessita di grandi doti culinarie.

Ingredienti:

  • 4 filetti di sgombro;
  • 1 spicchio di aglio;
  • prezzemolo q.b.;
  • pangrattato q.b.;
  • formaggio grattugiato;
  • olio EVO q.b.;
  • pinoli;
  • sale e peperoncino q.b.

Procedimento

In una ciotola versiamo il pangrattato, il formaggio grattugiato, il prezzemolo tritato, l’olio EVO e la metà dell’aglio (anch’esso tritato). Uniamo anche il sale e il peperoncino. Mescoliamo gli ingredienti, fino a che non saranno completamente amalgamati.

Prediamo i filetti di sgombro puliti e lavati, disponiamoli sopra ad un vassoio e poniamoci sopra la panatura, esercitando una leggera pressione.

Nel frattempo scaldiamo una padella antiaderente con l’olio EVO e l’altra metà dell’aglio. Adagiamo lo sgombro dalla parte della pelle. Copriamo con un coperchio e lasciamo cuocere.

Nel frattempo, in un’altra padella, tostiamo i nostri pinoli. A cottura ultimata, non ci resta che unire gli ingredienti. Poggiamo su un piatto da portata i filetti di sgombro, aggiungiamo i pinoli e il prezzemolo fresco tritato.

Potremmo ricaricarci di vitamina D ed E grazie a questa ricetta molto semplice da preparare.

Lettura consigliata

Aumento del senso di sete e dolori addominali potrebbero dipendere dall’eccesso di questa vitamina fondamentale

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te