Per i fan di Netflix un mix di paura e disgusto con la serie horror da vedere assolutamente che parla di una storia vera

film horror

Ottime novità per gli appassionati di emozioni forti nella popolare piattaforma di contenuti streaming. Questa primavera sta portando con sé molti nuovi contenuti adatti alle esigenze di tutti. Tra i generi che negli ultimi anni stanno conquistando tutti ci sono le cosiddette docu-serie. Queste permettono di approfondire, senza annoiare, capitoli interessanti della storia dell’attualità. Ad esempio, recentemente ha sconvolto gli Stati Uniti una serie che ha parlato dei retroscena di un personaggio molto popolare amatissimo anche in Italia.

Alle volte, invece, si creano successi trascinanti senza che nessuno conosca bene il motivo. Si tratta di un passaparola tra i fan, perlopiù, visto che questo film ha ottenuto un successo trascinante pur essendo stroncato dalla critica.

Oggi, invece, consigliamo per i fan di Netflix un mix tra horror e ricostruzione storica con la miniserie sulla storia del celebre killer clown. Il nome completo è Conversazioni con un killer: Il caso Gacy e la sua storia ci farà venire i brividi.

La realtà talvolta supera la fantasia

Ci sono alcune storie che sembrano appartenere ad un romanzo. È questo il caso di John Wayne Gacy, un popolare uomo d’affari della Chicago degli anni ‘70. Era un personaggio conosciuto, impegnato in politica, capace di apparire empatico e ben disposta nei confronti del prossimo. Ma tutti rimasero impietriti quando i resti di 33 giovani uomini furono ritrovati sepolti nella sua proprietà.

Da qui inizia il racconto di un uomo al contrario spietato, cinico, ed estremamente intelligente nel nascondere la propria mostruosità. A rendere più agghiacciante la sua natura, la sua abitudine di vestirsi da clown nelle feste per bambini. Alla sua morte, come se non bastasse, John Wayne Gacy lasciò decine di disegni raffiguranti clown in versione malefica. Così, Conversazioni con un killer: il caso Gacy diventa il racconto di uno tra i più celebri serial killer della storia americana. Si tratta di 3 puntate della durata di circa un’ora ciascuna.

Per i fan di Netflix un mix di paura e disgusto con la serie horror da vedere assolutamente che parla di una storia vera

Durante queste ore il regista Joe Berlinger, molte volte candidato agli Oscar e agli Emmy, riesce a ricostruire, tramite telefonate e testimonianze inedite, l’inquietante personalità di questo serial killer. Si prevedono dunque emozioni contrastanti nella visione di questa serie. Infatti, da un lato ci sarà il senso di disgusto per tanta crudeltà, ma dall’altro lato la strisciante inquietudine di non conoscere mai davvero fino in fondo le persone che potremmo avere di fronte a noi.

Lettura consigliata

In arrivo su Netflix a febbraio l’horror cult sequel che ci farà tremare di paura ed ecco quando potremo vederlo

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te