Per avere pomodori più dolci, possiamo seguire i consigli del nonno o degli scienziati aggiungendo alla terra una cucchiaiata di questi prodotti

Tutte le colture dell’orto danno una grande soddisfazione quando le vediamo crescere, nel momento della raccolta e soprattutto quando le portiamo in tavola. Fra i doni della terra che più ci rallegrano quando li raccogliamo ci sono sicuramente i pomodori. Rossi, rotondi e invitanti, quest’ortaggio a volte è perfetto alla vista ma al gusto talvolta troppo acidulo. Renderli più dolci è possibile seguendo questi consigli suggeriti dalla saggezza popolare e da recenti ricerche americane.

Per avere pomodori più dolci, possiamo seguire i consigli del nonno o degli scienziati aggiungendo alla terra una cucchiaiata di questi prodotti

Secondo quanto riportato da un articolo dell’Università del Missouri, il fosforo giocherebbe un ruolo fondamentale per la dolcezza dei pomodori. Terreni ricchi di fosforo farebbero crescere pomodori con una maggiore concentrazione zuccherina. La concimazione assumerebbe un ruolo fondamentale anche per il gusto del rosso ortaggio. Per prima cosa dovremo però accettarci della composizione del nostro substrato. Abbiamo già spiegato come, per un rapido test del pH, basterà un cucchiaio di aceto e di bicarbonato. Per indagare l’esatta composizione, invece, del suolo si può far analizzare un campione di terra oppure acquistare un tester online. Vediamo quindi da cosa potremmo ricavare il fosforo necessario per il nostro terreno.

Il fosforo

Per apportare il fosforo al terreno possiamo preparare un concime naturale. L’acqua di risciacquo del riso è un portento per apportare al terreno fosforo. Il Dipartimento di Agritecnologia dell’Universita di Riau in Indonesia ha condotto uno studio sul fosforo presente nell’acqua di risciacquo del riso. Risulterebbe che il fosforo contenuto equivarrebbe a circa il 16% della quantità totale.

Altro modo per apportare fosforo al terreno sarebbe creare un fertilizzante con la buccia di banana. Basterà mettere in un mixer 3 bucce di banane con un bicchiere di acqua. Depositeremo, poi, il composto, nella buca del terreno dove pianteremo i pomodori, ricoprendo con la terra. Questo assicurerebbe un buon apporto di minerali.

Lo zucchero e il bicarbonato

Secondo i nonni, invece, dovremmo mettere, nella buca dove intenderemmo piantare i pomodori, un cucchiaio di zucchero. L’effetto benefico sul gusto e l’aroma dei pomodori si produrrebbe grazie ad un aumento dell’attiva batterica “buona” del terreno. In tal modo avremmo un substrato più ricco e di ciò ne trarrebbe beneficio l’ortaggio.

Anche il bicarbonato potrà giovare ai nostri pomodori. Abbiamo già visto come questo prodotto naturale possa essere utile in milioni di modi. Ad esempio potremmo preparare delle efficacissime pastiglie per il wc ingiallito e lo scarico lento. Per quanto riguarda il suolo invece, il bicarbonato diminuirà l’acidità del suolo.

Ecco, quindi, come fare per avere pomodori più dolci.

Lettura consigliata

I centesimi non valgono più niente per fare la spesa ma nell’orto e con questi altri utilizzi valgono come pepite d’oro

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te