Ossa forti e una miniera di preziose vitamine con queste verdure di stagione che combattono l’aterosclerosi

Abbiamo spesso parlato di come l’alimentazione possa essere, nel lungo periodo, una fonte di benessere da non sottovalutare, soprattutto se abbinata allo sport. Per questo oggi parliamo di come un cibo molto comune in questo periodo possa aiutare a prevenire dei malanni e a rafforzare il nostro organismo. Infatti è possibile avere delle ossa forti e una miniera di preziose vitamine con queste verdure di stagione che combattono l’aterosclerosi. Vediamo insieme come possiamo migliorare il nostro stato di salute partendo dalle scelte che facciamo quando ci sediamo a tavola.

Ossa forti e una miniera di preziose vitamine con queste verdure di stagione che combattono l’aterosclerosi

Stiamo parlando di due ortaggi molto comuni in questo periodo e in quello che verrà, i cavoli e le verze. Queste meravigliose crucifere oltre ad essere molto gustose e perfette per i nostri piatti invernali portano innumerevoli vantaggi alla nostra salute. Il primo sicuramente è il loro alto contenuto di magnesio, calcio e fluoro. Questi minerali sono importantissimi per il benessere del nostro scheletro, soprattutto quando cominciamo a superare i 50 anni. Il penultimo soprattutto potrebbe essere un valido aiuto contro le patologie alle ossa, come ad esempio la temutissima osteoporosi. Infine secondo le ricerche dell’Humanitas potrebbero contrastare l’aterosclerosi, più comunemente conosciuta con il nome di arteriosclerosi. Questa malattia va a danneggiare le arterie, facendo perdere loro la loro originale elasticità a causa di accumuli di colesterolo cattivo e di altre sostanze dannose. A tenerla lontana sarebbero i buoni contenuti di vitamina K e di potassio presenti al loro interno.

La funzione antiossidante e le possibili controindicazioni al consumo

Inoltre sono presenti anche le vitamine appartenenti al gruppo B che generalmente regolano il metabolismo. Sono presenti poi anche quelle del gruppo A, C ed infine di quello E. Tutti questi nutrienti hanno una funzione che contrasta il processo di ossidazione e quindi sono utili per tenere lontano l’invecchiamento. Nello specifico quelli appena citati fanno bene alla pelle e aiutano a mantenere una buona vista. Attenzione però il consumo di questi alimenti non è sempre sicuro. Ad esempio non sono consigliati a chi presenta delle disfunzioni alle ghiandole tiroidee. Per questo motivo consigliamo sempre di consultare il proprio medico anche nelle piccole scelte. È infatti l’unico che è in grado di sapere se sono compatibili con il nostro quadro clinico.

Approfondimento

Pochissimi lo conoscono, ma questo prezioso frutto è quello più ricco di magnesio e potassio

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te