Oltre ai legumi e alla verza che gonfiano la pancia sono questi i comportamenti killer del ventre piatto

Seguire un regime alimentare sano e praticare un po’ di attività fisica sono due regole fondamentali per garantirsi una vita longeva e serena. Inoltre sentirsi bene apporta notevoli benefici anche nella sfera delle relazioni, contribuisce ad avere più consapevolezza di sé e maggiore fiducia in noi stessi. Proprio come dicevano i nostri antichi padri, mens sana in corpore sano. La natura in questo offre un grande aiuto nella scelta degli alimenti. Ad esempio potremo fare un pieno di vitamina D con questo contorno tipicamente autunnale contro i dolori articolari.

Così come aiuta a tenerci in forma con i suoi tanti prodotti ricchi di micro e macronutrienti in grado di contrastare notevoli disturbi e patologie. Ad esempio la domenica facciamo il pieno di omega 3 con questo insolito spiedino per dare una spallata al colesterolo. Ma se nonostante adottiamo un regime alimentare sano ed equilibrato abbiamo continuamente una sensazione di gonfiore, vorrà dire che siamo sbagliando in qualcosa. Infatti oltre ai legumi e alla verza che gonfiano la pancia sono questi i comportamenti killer del ventre piatto che a breve illustreremo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Per contrastare il gonfiore potremmo adottare questi accorgimenti

Spesso infatti ci ostiniamo a mangiare una cosa piuttosto che un’altra, senza sapere che il nostro malessere non dipende dall’alimento, ma da come lo prepariamo. Ad esempio se amiamo le lenticchie potremmo adottare degli accorgimenti per non avere gonfiore e fastidi. Basterà semplicemente utilizzare lenticchie decorticate. Ritrovarsi la pancia gonfia oltre ad essere un disagio estetico lo è anche fisico, perché ci fa sentire una pienezza eccessiva e una tensione addominale davvero fastidiosa.

Ecco perché è importante conoscere non solo gli alimenti da evitare, ma anche il modo migliore di prepararli e di abbinarli. Ad esempio, per non rinunciare ai legumi, li potremmo cuocere aggiungendo un po’ di bicarbonato all’acqua. O aggiungendo delle erbe aromatiche come la menta, il basilico o i semi di finocchio in grado di contrastare il gonfiore. Per limitare dunque i disagi creati dal gonfiore non dovremmo necessariamente rinunciare alle verdure e ai loro importanti benefici per la salute. Anche in questo caso basterà prepararle nella maniera giusta. Ad esempio passandole o preferirle crude o leggermente scottate.

Oltre ai legumi e alla verza che gonfiano la pancia sono questi i comportamenti killer del ventre piatto

Dopo aver prestato particolare attenzione al cibo da evitare, ma soprattutto, da preparare nella maniera migliore, dovremmo seguire comportamenti corretti. Infatti alcuni comportamenti sono davvero deleteri per la pancia piatta. Prima di tutto dovremmo mangiare lentamente e nelle quantità adatte alla nostra figura ed alle nostre esigenze, in modo tale da favorire la digestione.

Potremmo poi diminuire le tensioni quotidiane e rilassarci, magari praticando un’attività sportiva o un’altra più dolce come il pilates o lo yoga. Inoltre dovremmo evitare di masticare troppi chewing-gum, di bere con la cannuccia e di assumere bevande alcoliche. Infine potrebbe bastare un cucchiaio dopo i pasti per eliminare immediatamente l’acidità di stomaco senza farmaci e sentirsi incredibilmente leggeri.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te