Non il solito petto di pollo per mangiare leggero ma un modo diverso sfizioso e veloce per stupire tutti

Un tocco estivo ed esotico alla nostra tavola per ravvivare un menù a base di pollo. Il gusto etnico di questo piatto può esaltare il sapore di un ingrediente come il pollo che normalmente risulta noioso. Per questa preparazione non aggiungeremo grassi animali ma ci limiteremo ad insaporire la pietanza con gusti e odori particolari.

Non il solito petto di pollo per mangiare leggero ma un modo diverso sfizioso e veloce per stupire tutti

Partiamo procurandoci gli ingredienti. Ci serviranno:

  • 600 g di petto di pollo;
  • 2 cucchiai di farina preferibilmente di riso;
  • 300 ml di latte di cocco;
  • 2 cucchiaini di curry in polvere;
  • 100 g di cipolla;
  • 2 cucchiai di olio di semi di girasole;
  • sale q.b.

Taglieremo a cubetti il pollo e lo passeremo nella farina. Soffriggeremo la cipolla tagliata finemente nell’olio. Aggiungeremo il pollo per farlo rosolare. Uniremo il sale e il curry mescolando per amalgamare. In ultimo verseremo il latte di cocco e lasceremo cuocere a fiamma bassa per circa 20 minuti.

La particolarità della ricetta sta nel contrasto tra il gusto speziato dato dal curry e la dolcezza del latte di cocco. Quest’ultimo non contiene colesterolo ed è ricco di magnesio e vitamine.

Il pollo così preparato può essere servito con del riso basmati ottenendo un piatto unico. Bisognerà misurare il riso a bicchieri contandone uno per ogni commensale. Verseremo il riso nella casseruola e lo copriremo con la stessa quantità di acqua. Quando bolle bisogna coprirlo, abbassare al minimo la fiamma e far cuocere per circa 10 minuti senza togliere il coperchio e senza mescolare. Si dovrà lasciar riposare a fiamma spenta fino al momento del servizio.

Meglio non eccedere con l’acqua per la cottura del riso. Anche se può sembrare poca sarà sufficiente e consentirà al riso di conservare tutto il suo sapore. Una volta pronto, sarà buono come quelli preparati dagli chef professionisti.

Uno sprint in più al piatto

Per chi preferisce i gusti più decisi è possibile apportare una modifica alla ricetta.

Dovremo procurarci un peperoncino piccante e dello zenzero. Basterà lavare e tagliare a listarelle il peperoncino privandolo dei semi e inserirlo nel latte di cocco unitamente ad una grattugiata di zenzero. La cottura del pollo proseguirà per i 20 minuti previsti e questi due ingredienti rilasceranno quel tocco piccante che renderà più incisivo il sapore del piatto.

Per pranzo o per cena non il solito petto di pollo ma questa versione più gustosa, che si può conservare in frigorifero per un paio di giorni.

Lettura consigliata

Ecco un posto suggestivo e straordinario per le prossime vacanze, capace di regalare immagini da sogno in sole 7 ore di viaggio

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te