Mare verde smeraldo e profumo di zagare in questo candido borgo a picco sul mare per un weekend romantico prima dell’estate

Ci sono luoghi più romantici di altri? Borghi in grado di rapire i visitatori con il loro paesaggio incantevole in cui trascorrere momenti emozionanti? Sicuramente in Italia ce ne sono tanti, bellissimi e suggestivi. Non c’è che l’imbarazzo della scelta. Oggi con gli Esperti della Redazione torneremo in Puglia alla ricerca di un borgo arroccato sul mare, in cui ci sono testimonianze di una storia d’amore senza tempo. Mare verde smeraldo e profumo di zagare nascondono un luogo romantico che conquista i visitatori con la sua straordinaria bellezza.

Un’antica leggenda

Siamo a Vieste, in Puglia, una splendida località che si affaccia sul mare. Il simbolo della città è il Pizzomunno, un monolite candido che si erge sulla spiaggia. È lì a ricordarci una storia d’amore appassionata e tragica. Quella di Cristalda e Pizzomunno. Secondo la leggenda, le sirene, innamorate di Pizzomunno, rapirono Cristalda per gelosia e la trascinarono negli abissi marini. Pizzomunno, pietrificato dal dolore, si trasformò nello splendido scoglio bianco che porta ancora il suo nome. La leggenda è diventata il testo di una canzone di Max Gazzè e ha conquistato la notorietà. A ricordarla c’è anche la Scala dell’amore. Se la si percorre insieme si rimane legati per sempre. Forse per questo gli innamorati romantici dovrebbero andarci almeno una volta.

Mare verde smeraldo e profumo di zagare in questo candido borgo a picco sul mare per un weekend romantico prima dell’estate

Ma Vieste non è solo romanticismo. Un viaggio in Puglia è un itinerario alla ricerca di bellezze naturali, mare cristallino, spiagge pulite e accoglienti. Ma anche di arte e storia. E cultura gastronomica. Per farsi rapire dall’ospitalità pugliese, calda e accogliente. Ed è questo il momento migliore per una visita, la primavera, prima dell’assalto dei turisti in estate. Vieste incanta con le sue viuzze strette piene di negozietti con prodotti tipici o souvenir. Ed è una vera gioia per il palato la ricchezza gastronomica pugliese, con il pescato freschissimo a farla da padrone. Cefali marinati e alici fritte, polpette di lanzardo e spiedini di polpo accanto a orecchiette e cavatelli deliziosamente accompagnati da verdure. Tutti i profumi e i sapori di questa terra ci delizieranno.

L’itinerario si può completare con un giro in barca alla scoperta delle spiagge delle Zagare e di Pugnochiuso, tra le più belle della costa. Oppure delle grotte marine spettacolari nel tratto di mare tra Vieste e Peschici.  E può finire proprio con la visita di questo borgo candido abbarbicato sulla roccia.

Lettura consigliata

Mare caraibico e tesori d’arte in uno dei posti più belli d’Italia da visitare almeno una volta nella vita

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te