Inflazione alta e si alzano i tassi, questo significa economia in crescita e mercati di Wall Street che possono continuare a salire di lungo termine

La FED alza i tassi di 50 punti base. Molti credono, e fanno male, che i tassi in salita siano una grosso problema per i mercati azionari. Basta analizzare le serie storiche, e chi afferma queste cose dovrebbe ricredersi, non dovrebbe, ma deve. Mai verità fu più strapazzata. PIL che cresce, aumenta occupazione e domanda. Quindi, aumenta l’inflazione e aumentano i tassi. Ergo, mercati e materie prime in salita di lungo termine. Questo, tranne aggiustamenti fisiologici di breve termine. Questa situazione perdura solitamente fino al primo taglio dei tassi delle Banche centrali.

Quale paradigma quindi per la situazione attuale?

Inflazione alta e si alzano i tassi, questo significa economia in crescita e mercati di Wall Street che possono continuare a salire di lungo termine.

Siamo in un momento davvero starordinario e, nonostante tutto e tutti, le serie storiche stabiliscono che con elevate probabilità, entro marzo del 2023, dovrebbe partire un bull market pluriennale. Forse, il minimo dei mercati è stato già segnato.

Procediamo per gradi.

I prezzi di chiusura della giornata di contrattazione degli indici americani del giorno 4 maggio sono stati i seguenti:

Dow Jones

34.061,07

Nasdaq C.

12.958,08

S&P 500

4.300,16.

Inflazione alta e si alzano i tassi, questo significa economia in crescita e mercati di Wall Street che possono continuare a salire di lungo termine

Dow Jones

Tendenza rialzista di brevissimo fino a quando non si assisterà a una chiusura giornaliera inferiore a 33.020. Rialzi duraturi solo con una chiusura settimanale superiore a 34.106.

Nasdaq C.

Tendenza rialzista di brevissimo fino a quando non si assisterà a una chiusura giornaliera inferiore a 12.461. Rialzi duraturi solo con una chiusura settimanale superiore a 12.861.

S&P 500

Tendenza rialzista di brevissimo fino a quando non si assisterà a una chiusura giornaliera inferiore a 4.147. Rialzi duraturi solo con una chiusura settimanale superiore a 4.309.

Posizione di trading multidays in corso e segnale dei nostri Trading Systems

Chiudono Short in corso sul Dow Jones dal 2 maggio. Nasdaq C. e S&P 500 sono Flat dall’apertura del 4 maggio.

Quali titoli valutare per acquisti di lungotermine?

Ci sono molte società che ai livelli attuali sono a sconto rispetto ai fair value, ma la situazione grafica non è ancora rialzista e per questo motivo si devono attendere segnali di inversione.

Ci riferiamo ad Amazon (NASDAQ:AMZN), Apple, JPMorgan, Meta Platforms, Microsoft e Netflix e tanti altri.

Lettura consigliata

Momenti decisivi per i mercati azionari che devono scegliere fra rialzo e nuovi ribassi

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te