Mare azzurro intenso senza andare ai Caraibi è in questo posto da vedere prima che diventi a numero chiuso

Sognare di prendere un aereo e ritrovarsi su una spiaggia caraibica o alle Maldive è il desiderio un po’ di tutti. Soprattutto dopo un anno di lavoro faticoso, durante il quale tantissimi hanno dovuto ricominciare e reiventarsi a causa della crisi economica determinata dalla pandemia. Con l’avvicinarsi delle ferie aumenta sempre di più il desiderio di staccare da tutto e partire, lasciare le preoccupazioni e i problemi alle spalle. C’è chi sogna il fresco della montagna e chi di stare al sole su una spiaggia borotalco a farsi cullare dal rumore di un’acqua cristallina.

Per fortuna la nostra bella Italia è ricca di paesi meravigliosi sia di mare che di montagna. Pertanto se il nostro sogno è vedere i Caraibi, non sarà necessario fare tantissime ore di volo, perché su questa spiaggia italiana sembrerà di stare davvero in un paradiso tropicale. Infatti se ne rimane immediatamente incantati ed estasiati di fronte a tanta bellezza della natura. È una delle spiagge più belle Sardegna, chiamata anche “la piccola Tahiti”, una lingua di sabbia bianca sottile bagnata da un mare limpido e cristallino.

Mare azzurro intenso senza andare ai Caraibi è in questo posto da vedere prima che diventi a numero chiuso

Si tratta di Cala Brandinchi une delle tante meravigliose spiagge di San Teodoro, un bellissimo borgo gallurese che si affaccia sulla costa nord-orientale della Sardegna. Si trova a ridosso di una pineta con giardini accuratamente tenuti dove trovare ristoro e ombra. È dotata di un ampio parcheggio da dove si può accedere alla vicina spiaggia vicina Lu Impostu. Anch’essa è un vero e proprio paradiso, con sabbia borotalco e mare cristallino. Chi desidera vedere i Caraibi, troverà un mare azzurro intenso e sabbia borotalco in questo posto davvero meraviglioso.

In estate San Teodoro diventa meta di tantissimi turisti attratti dalle sue incredibili spiagge paradisiache, dai fondali leggermente digradanti da renderle perfette per le famiglie.

Sembrerebbe però che dal 15 giugno e fino a metà settembre diventeranno in via sperimentale a numero chiuso, per la salvaguardia del bene comune. I posti disponibili saranno 1447 a Cala Brandinchi e più di 3.300 gli accessi consentiti a Lu Impostu. La prenotazione potrà avvenire mediante un APP.

Oltre a questi meravigliosi paesaggi, chi si trova a San Teodoro non potrà non andare anche alla Spiaggia di La Cinta. Un arco di sabbia bianca sottilissima con il mare di un azzurro intenso. Ad ogni modo anche se San Teodoro è famosa per le sue meravigliose spiagge, anche il suo centro è molto bello e ben curato. Infine anche la sua posizione è ottima, in quanto oltre ad essere a circa 20 venti chilometri da Olbia è vicina ad altre bellissime località turistiche, come Posada e Golfo Aranci. Se invece si decide di spostarsi verso il sud della Sardegna, Villasimius ci lascerà con gli occhi pieni di meraviglie, grazie ai suoi paesaggi mozzafiato.

Approfondimento

Spiagge bianche più economiche dei Caraibi e fenicotteri rosa sono a casa nostra

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te