Mai più plastica annerita o ingiallita con queste piccole astuzie per pulire sedie e mobili da giardino in 5 minuti

È giunto il momento di togliere gli arredi da esterno dal ripostiglio e posizionarli sul balconcino, terrazzo o giardino di casa. Con la bella stagione che avanza possiamo godere dell’aria aperta per rilassarci, magari al fresco di una pianta facile da coltivare, che decora in modo favoloso gli spazi esterni con distese fiorite per tutta l’estate.

Oltre ad essere molti utili, gli arredi da giardino possono abbellire anche gli ambienti più spenti e rovinati. Soprattutto dopo un inverno umido e piovoso, infatti, può capitare di ritrovare le mura di balconi e giardini tappezzati di macchie di muffa e umidità. Oppure, con l’intonaco a chiazze e che cade solo a guardarlo. Per migliorare immediatamente l’estetica dell’ambiente, senza spendere una fortuna per tinteggiare nuovamente, esistono tantissimi trucchetti casalinghi. Alcuni dei quali sono davvero geniali e a costo zero.

Ad ogni modo, i mobili da esterno sono un vero must nel periodo estivo. Tutti li sfoggiano ed è per questo che la loro manutenzione è fondamentale per averli sempre come nuovi. D’altronde, gli agenti atmosferici mettono a dura prova la resistenza dei materiali degli arredi.

Mai più plastica annerita o ingiallita con queste piccole astuzie per pulire sedie e mobili da giardino in 5 minuti

Innanzitutto, bisognerà sempre spolverare i mobili in plastica. Per eliminare quelle fastidiose patine opache che anneriscono la plastica bianca, si consiglia di passare una spugna imbevuta con acqua e candeggina. Le macchie spariranno e il bianco risplenderà in un lampo. (Ricordarsi di sciacquare ed eliminare i residui di candeggina).

In alternativa alla candeggina si consiglia una miscela con:

  • un litro d’acqua tiepida,
  • due cucchiai di bicarbonato di sodio;
  • e uno di acqua ossigenata.

Per un effetto ancora più efficace, aggiungere anche un po’ di detersivo per i piatti. Un mix sgrassante che promette di eliminare ogni macchia. Basterà spruzzarlo e lasciarlo agire per qualche minuto prima di passare una spugna.

Per ritrovare la lucentezza del colore, invece, l’aceto bianco è sempre un’ottima soluzione. Gli esperti consigliano di diluire circa due bicchieri di aceto bianco in un secchio di acqua tiepida. Con una spugna imbevuta passare la miscela sul tavolo e le sedie. In caso di macchie ostinate, ripetere l’operazione.

Con questi trucchetti potremmo non avere mai più plastica annerita o ingiallita che pian piano acquisterà nuovamente la sua naturale bellezza.

Lettura consigliata

5 piante belle come il sole per illuminare balconi e giardini con fiori spettacolari che resistono fino al prossimo autunno

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te