Inutile camminare o correre per molti chilometri perché così si bruciano più grassi

Molti pensano che per perdere peso e accelerare il metabolismo sia necessario sfiancarsi ogni giorno per almeno un’ora. Si ritiene che aumentando la distanza da percorre o i minuti di attività motoria si possano ottenere più velocemente risultati migliori. I nostri consulenti hanno già risposto ai Lettori che chiedevano “Quanto bisogna camminare o correre per bruciare le calorie di una pizza?”. Perché molto spesso ci si preoccupa di smaltire gli eccessi di una cena con una quantità maggiore di movimento affaticando inutilmente l’organismo. In realtà si tratta di una convinzione sbagliata in quanto è inutile camminare o correre per molti chilometri perché così si bruciano più grassi.

Con ciò non si intende dire che la camminata o la corsa quotidiana non abbiano effetti benefici sulla salute psicofisica di ogni soggetto. Ricordiamo al contrario che basta fare questo entro un’ora dai pasti per non accumulare zuccheri e grassi. Per chi invece intende perdere i chili in più, ritornare in forma e avere un girovita snello non occorre sfiancarsi con lunghe camminate o corse. Potrà sembrare paradossale dal momento che si sente spesso ripetere che più ci si muove più si smaltiscono le calorie in eccesso. In realtà bisogna capire quale specifica attività favorisce il consumo energetico e come accelerare il metabolismo.

Inutile camminare o correre per molti chilometri perché così si bruciano più grassi

Per dimagrire è necessario incrementare il metabolismo basale che indica la quantità di calorie che l’organismo brucia per svolgere le funzioni vitali. Ciò perché il corpo anche stando immobile ha bisogno di una spesa energetica pari al 50/60% già soltanto per mantenersi in vita. Il modo più efficace per favorire l’attività del metabolismo basale consiste proprio nell’aumentare la massa muscolare. Infatti è una quantità maggiore di muscoli ad innescare un circolo virtuoso che spinge il metabolismo a bruciare le calorie anche stando a riposo.

La condizione contraria ovvero la sarcopenia determina invece un sensibile rallentamento del metabolismo e ciò spiega il minor apporto calorico di cui necessitano gli anziani. Pertanto per perdere peso occorre anzitutto sollevare pesi in sala attrezzi almeno 2 volte a settimana e non puntare unicamente sul lavoro aerobico. Si consiglia quindi di affiancare l’allenamento della forza alla corsa o alla camminata che comunque presentano benefici enormi per il sistema cardiocircolatorio.

Approfondimento

Quante calorie si bruciano in 30 minuti di camminata e quante dopo 6 km?

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te