Incredibile come dormire senza mutande, slip o reggiseno possa farci riposare meglio e perdere peso ma ci sono anche altri benefici

Sta arrivando il caldo ed è ora per molti di abbandonare il classico pigiama. Ci ha accompagnato durante l’inverno e, in parte, anche in questo inizio primavera. Però, pian piano, lo lasciamo nel cassetto o sotto il cuscino, dormendo solo con gli indumenti intimi.

Eppure, non tutti sanno che se osassimo di più potremmo ricavarne ulteriori benefici. Migliorando tanti aspetti della nostra vita. Perché, a volte, basta un semplice gesto per ottenere del benessere che possa giovarci in maniera inaspettata.

I motivi per cui farlo

Del resto, Marilyn Monroe era famosa anche per andare a dormire indossando solo due gocce di Chanel n. 5. Null’altro addosso. Ora, non è che se anche noi facessimo lo stesso, ci risveglieremmo il giorno dopo come Marilyn, ma potremmo godere di qualche beneficio. Incredibile come dormire senza mutande, slip o reggiseno possa, infatti, farci star meglio.

A partire dal sonno. In tanti abbiamo problemi di riposo, spesso tormentato. Magari, per colpa di quella pipì che ci fa alzare più volte. O perché, magari, siamo soliti addormentarci davanti alla tv accesa, compromettendo la regolarità del sonno . Perché allora dovremmo dormire nudi? Secondo alcuni, il corpo ha la possibilità di essere più fresco. Anche quei 3-4 grandi in più, infatti, possono portare al risveglio o a sonni inquieti.

Avere la possibilità di andare a letto nudi, quindi, non ci farebbe sudare e manterrebbe la nostra pelle idratata. Con il classico pigiamone di lana o in fibre sintetiche, diventerebbe più complicato. Non tutti, però, amano dormire senza il pigiama. Allora meglio se in fibre naturali, ma senza biancheria intima.

Incredibile come dormire senza mutande, slip o reggiseno possa farci riposare meglio e perdere peso ma ci sono anche altri benefici

Dormire nudi, poi, aiuterebbe anche a prevenire le infezioni nelle aree genitali. Le zone intime sempre coperte, infatti, potrebbero creare umidità e quindi favorire i batteri. Le donne, poi, in menopausa, che non indossano tessuti traspiranti, con le vampate di calore, rischierebbero infezioni.

Il metabolismo, poi, lavorerebbe decisamente meglio la notte. Dopo le 2 di notte, infatti, il cortisolo lavora più attivamente. Se il nostro sonno è costante, grazie alla freschezza di dormire nudi, il rilascio sarà graduale. E non ci sveglieremo affamati per la notte agitata. A beneficio della bilancia e per aiutare i nostri sforzi in vista della prova costume.

L’Humanitas ha dato diversi e preziosi consigli per dormire meglio quando si ha caldo. Sul famoso punto del dormire nudi, però, ci mette in guardia. Nel senso che dormire nudi potrebbe svegliarci nelle prime ore del mattino, quando la temperatura si abbassa.

E pare che dormire nudi migliorerebbe anche il sesso con il partner. Provare, per credere.

Lettura consigliata

 Se di notte ci svegliamo alle 3 o sempre alla stessa ora c’è un motivo che non va sottovalutato ma questi sono i rimedi per non creare problemi alla nostra salute 

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te