Il trucco geniale che pochi conoscono per tagliare la cipolla senza piangere

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

I suggerimenti per non lacrimare quando si affetta una cipolla abbondano. C’è chi suggerisce di lasciare la cipolla in ammollo, e chi consiglia di metterla in freezer. Alcuni provano a masticare del pane o un chewing gum. Altri passano il coltello sotto un getto d’acqua ghiacciata. Per finire, in molti hanno testato tutte queste strategie, ma senza risultati: continuano a lacrimare come fontane mentre affettano la cipolla. Può dunque valere la pena tentare un’ultima soluzione: ecco il trucco geniale che pochi conoscono per tagliare la cipolla senza piangere.

Come usare il microonde per evitare di piangere

Chi usa il microonde solo per cucinare ne sottovaluta le potenzialità. Questo elettrodomestico non si limita a riscaldare o scongelare: a chi sa come sfruttarlo, offre molte più possibilità. Per esempio, grazie al microonde, si può far maturare un avocado in soli 30 secondi. Secondo un trucchetto della nonna, il microonde è addirittura in grado di sconfiggere le lacrime da cipolla. Alcuni utilizzano questo metodo da anni, e lo consiglierebbero a tutti. Altri ritengono non faccia alcuna differenza. Ma può valer la pena di provarlo. Ecco il trucco geniale che pochi conoscono per tagliare la cipolla senza piangere:

OFFERTA SPECIALE - POCHI PEZZI DISPONIBILI
Magia di Stelle Premium: dai un tocco di magia alla tua casa

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

a) con un coltello, rimuovere le due estremità della cipolla;

b) impostare il microonde alla massima potenza;

c) scaldare la cipolla in microonde per 30 secondi;

d) tagliare la cipolla senza versare una sola lacrima.

Perché le cipolle fanno piangere e i motivi per mangiarle comunque

Il motivo per cui le cipolle fanno lacrimare è davvero curioso. La colpa è dei polifenoli, ovvero sostanze chimiche dall’odore e dal sapore sgradevoli. Le piante le usano come meccanismi di difesa per proteggersi da animali e parassiti. Infatti, la cipolla rilascia i polifenoli solo quando viene danneggiata. Questo fenomeno non dovrebbe scoraggiarci dal mangiare cipolle. Infatti, si tratta di un alimento ipocalorico con numerosi benefici per la salute. La cipolla ha proprietà antiossidanti, ma anche diuretiche, antipertensive e depurative. Vale quindi la pena di consumarla in abbondanza, anche a costo di qualche lacrima!

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te