Ecco le straordinarie polpette perfette per fare scorta di omega 3 e proteggere il fegato

Siamo in cerca di ricette dal gusto unico e allo stesso tempo siamo molto attenti alla salute e all’alimentazione? Cerchiamo ogni giorno di mantenere una dieta equilibrata e a base di cibi ricchi di vitamine e minerali? Siamo capitati nel posto giusto. Oggi noi di ProiezionidiBorsa presenteremo un piatto davvero incredibile e in grado di far felice tutta la famiglia. Ecco le straordinarie polpette perfette per fare scorta di omega 3 e proteggere il fegato. Sono facilissime da preparare e potremmo portarle in tavola in meno di mezz’ora. E molti degli ingredienti necessari forse li abbiamo già in dispensa.

Ecco le straordinarie polpette perfette per fare scorta di omega 3 e proteggere il fegato

La ricetta che stiamo per scoprire è quella delle gustosissime polpette di mormora e tarassaco. Per prepararne otto, ci serviranno:

  • 80 grammi di filetto di mormora;
  • 30 grammi di tarassaco;
  • mezzo spicchio d’aglio;
  • olio d’oliva;
  • zafferano;
  • 1 tuorlo d’uovo;
  • sale;
  • olio di semi;
  • pecorino romano grattugiato.

Oltre a essere buonissime, queste polpette hanno ingredienti dalle straordinarie proprietà nutrizionali. La mormora ha solo 97 calorie per ogni 100 grammi ed è un pesce particolarmente indicato per le diete ipocaloriche. In più contiene un’elevata quantità di omega 3 e omega 6, sostanze fondamentali per proteggere apparato circolatorio e cervello.

Il tarassaco è un prezioso alleato della digestione e spesso viene consigliato per curare le infiammazioni di fegato e cistifellea.

Come prepararle

Iniziamo la nostra ricetta facendo lessare il tarassaco. Laviamo bene le foglie e mettiamole in una pentola piena d’acqua. Una volta lessate scoliamole e mettiamole a rosolare in una padella con olio e aglio.

8-10 minuti di cottura e possiamo aggiungere in padella anche i filetti di mormora privati di spine e lische. Altri due minuti a fuoco medio e poi possiamo togliere l’aglio, e far intiepidire quello che sarà il ripieno delle polpette.

Appena si è raffreddato tritiamolo nel mixer fino a ottenere una crema. Spostiamo la crema in una ciotola e iniziamo ad amalgamare con il tuorlo d’uovo. Regoliamo di sale e aggiungiamo anche il pecorino grattugiato. Cerchiamo di rimuovere eventuali grumi e poi iniziamo a modellare le polpette.

Siamo quasi alla fine. Non ci resta che passare le polpette nella farina e nello zafferano, e poi iniziare a friggerle in una padella con l’olio di semi. 3 minuti e saranno pronte. Appoggiamole su un foglio di carta assorbente per rimuovere l’olio in eccesso e serviamole ben calde. Stupiremo la famiglia e anche i bambini molto probabilmente apprezzeranno.

Approfondimento

Non solo il pesce ma anche questa carne che pochissimi conoscono è ricca di omega 3

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te