Ecco come innaffiare in estate il basilico in vaso e come evitare che si afflosci mentre siamo in vacanza

Le piante aromatiche sono delle erbe meravigliose, dalle quali si ricavano preziosi oli essenziali e dal profumo molto gradevole.  Sono facili da coltivare e necessitano di pochissime cure e attenzioni.

Queste erbe si utilizzano in cucina per dare quel particolare aroma e profumo ai piatti. Ma sono anche usate per la produzione di creme o in ambito fitoterapico. Possono essere coltivate in vaso o nascere spontaneamente. Ci sono tantissime varietà, tutte con caratteristiche differenti.

Una delle piante aromatiche più coltivate dagli italiani è sicuramente il basilico. Originario dell’India e utilizzato fin dall’antichità. Si presenta con delle bellissime foglie brillanti e un sapore intenso e fresco. Molto utilizzato in cucina per esaltare il sapore del pomodoro, della mozzarella, ecc.

Le sue proprietà nutrizionali sono davvero eccezionali. Il basilico sarebbe ricco di vitamine, minerali e avrebbe delle proprietà antibatteriche e antinfiammatorie.

Ecco come innaffiare in estate il basilico in vaso e come evitare che si afflosci mentre siamo in vacanza

Il basilico è molto semplice da coltivare, ma in estate è facile commettere degli errori che potrebbero compromettere la sua crescita. Per avere una pianta sana e rigogliosa, dobbiamo necessariamente conoscere qualche trucchetto per innaffiarla correttamente.

Non tutti sanno che le foglie della pianta non dovrebbero mai essere bagnate. Questo per evitare di sviluppare delle malattie fungine, che potrebbero compromettere la salute del basilico.

Inoltre, durante l’estate, è fondamentale innaffiare la pianta durante le prime ore del mattino o la sera. È sconsigliato farlo in pieno sole, perché l’acqua potrebbe immediatamente evaporare.

Innaffiamo il basilico in vaso anche due volte al giorno, ma facciamo attenzione a non affogarlo. Il terreno dovrà essere sempre umido ma non zuppo di acqua. Questo per evitare che le foglie diventino gialle e molli e che il loro sapore si alteri.

Cosa fare mentre siamo in vacanza

Per tutti gli appassionati di piante, partire in vacanza è un vero e proprio problema. Soprattutto se non c’è nessuno che può prendersi cura di loro. Ma ecco che potremmo risolvere il problema riciclando una semplice bottiglia di acqua.

Il metodo è molto semplice. Basterà riempire la bottiglia, praticare qualche foro sul tappo e posizionarla rovesciata nel terreno. Per fare in modo che il metodo funzioni, dobbiamo praticare un foro sul fondo. Al posto del tappo possiamo anche utilizzare un gocciolatore. Facile da reperire e molto economico.

Ecco come innaffiare in estate il basilico per avere foglie sane e profumate.

Lettura consigliata

È questo il modo migliore per conservare il basilico e averlo sempre fresco profumato come appena raccolto anche in inverno

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te