Ecco come ammorbidire le unghie dei piedi dure e ispessite con questi rimedi utili anche per evitare l’unghia incarnita

L’aspetto delle unghie di mani e piedi può dirci tanto sulla nostra salute. Non si tratta solo di qualcosa di estetico avere belle mani e bei piedi. La struttura, come crescono, la forma e l’aspetto possono essere veri campanelli d’allarme per il nostro organismo.

Le unghie infatti potrebbero fare da spia a qualche eventuale disturbo che non sappiamo di avere. Ad esempio unghie fragili che si sfaldano facilmente, potrebbero essere un campanello d’allarme di alcune patologie. Alcune tra queste sono ipo e ipertiroidismo, psoriasi o anche di tipo immunitario. In ogni caso è sempre opportuno contattare il proprio medico per accertarsi che ci sia effettivamente qualche problema.

Ecco come ammorbidire le unghie dei piedi dure e ispessite con questi rimedi utili anche per evitare l’unghia incarnita

Anche le unghie spesse e dure però possono essere indice di una patologia chiamata onicogrifosi. In genere questo problema si verifica nelle persone più anziane. L’unghia cresce in modo irregolare, si ispessisce e si incurva creando una sorta di uncino. Ma questo problema potrebbe essere anche causato dall’uso di scarpe a punta troppo stretta.

Come ammorbidirle in modo efficace?

Non esistono farmaci o cure specifiche per trattare le unghie ispessite o quelle incarnite. Quello che si può fare per alleviare il dolore ed evitare disagi è ammorbidirle e rimuoverle. Nei casi più gravi potrebbe essere anche consigliato dal medico di rimuoverle chirurgicamente. È consigliato rivolgersi ad un podologo che saprà valutare la situazione e consigliare la terapia da adottare.

Ma nei casi normali è sufficiente procedere con dei pediluvi ristorativi. Meglio se quotidiani e di almeno una ventina di minuti, così da ammorbidire progressivamente le unghie. Possiamo farlo in acqua e sale oppure aggiungere del bicarbonato. Ma per avere un ulteriore effetto emolliente aggiungiamo qualche goccia di olio vegetale. Olio di cocco, mandorla o anche d’oliva sono molto utili. Tra l’altro questo pediluvio è utile anche per liberarsi della pelle secca e dei talloni screpolati.

Prima di togliere i piedi dalla bacinella mettiamo qualche goccia di olio sulle mani. Dopodiché cospargiamola direttamente sopra le unghie massaggiando. Questo permetterà all’olio di agire direttamente sull’unghia e ammorbidirla ulteriormente. Quando le unghie saranno ben morbide si può procedere al taglio. Usiamo sempre tronchesine pulite e disinfettate per evitare eventuali infezioni. Se dovesse fuoriuscire del pus o del sangue tamponiamo con garza sterile e disinfettante.

Quindi, ecco come ammorbidire le unghie dei piedi dure e ispessite con questi rimedi utili anche per evitare l’unghia incarnita. Questi consigli servono a chi già si trova a combattere con questo problema. Ma per evitare che si ripresenti o peggiori sarebbe meglio evitare le scarpe troppo strette. Ma anche tenere sempre i piedi asciutti e puliti ed evitare di rimuovere le pellicine.

Approfondimento

Chi mangia e rosicchia abitualmente le unghie non immagina quali rischi poco conosciuti potrebbe correre

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te