Ecco 2 comuni abbinamenti col pomodoro sbagliati che rovinano stomaco e digestione

Con l’estate maturano i pomodori e conquistano la tavola di qualsiasi famiglia. In insalata, oppure per condire la pasta o per una parmigiana estiva, il consumo di questo frutto è incredibilmente vasto nella cucina italiana. Ne esistono anche numerose varietà, infatti ce ne sono di specifiche per preparare la salsa o da cuocere, mentre altre sono più adatte per essere mangiate crude. In più, il pomodoro possiede grandi proprietà benefiche per l’organismo umano.

Per prima cosa bisogna dire che conta solo 20 calorie per 100 grammi di prodotto. Quindi questo alimento è perfetto per chi desidera perdere peso. La presenza di carotenoidi e di vitamina C rende il pomodoro un toccasana per il sistema immunitario. Inoltre previene l’attività dei radicali liberi e dell’invecchiamento grazie al suo potere antiossidante.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Numerosi studi affermano che la vitamina A contenuta nel pomodoro ha un’importante ruolo contro i tumori alla prostata, all’utero, al pancreas e alle ovaie. Molti altri sono i favori che il pomodoro fa alla nostra salute. Tuttavia, ci sono situazioni in cui mangiare pomodori potrebbe non farci così bene. Perché non tutti i cibi vanno d’accordo l’uno con l’altro, specialmente se consideriamo ciò che accade dopo nello stomaco. Allora, ecco 2 comuni abbinamenti col pomodoro sbagliati che rovinano stomaco e digestione.

Ecco 2 comuni abbinamenti col pomodoro sbagliati che rovinano stomaco e digestione

Pochi nella propria vita non hanno mai mangiato un piattone di caprese, l’insalata all’italiana più famosa al mondo. Ma non sempre ci siamo chiesti come reagisce lo stomaco a un piatto apparentemente così leggero. Il problema è che il pomodoro e la mozzarella si scontrano a livello nutrizionale. Il primo è un cibo acido, mentre la mozzarella è un formaggio basico. Questo comporta una cattiva digestione di entrambi gli alimenti, a causa dei succhi gastrici che non si attivano. La conseguenza è un bel peso sullo stomaco.

Un altro abbinamento molto comune ma sbagliato è l’unione del pomodoro col cetriolo. Solitamente sono due ingredienti dell’insalata greca. Ma pochi sanno che il cetriolo contiene un enzima che impedisce l’assorbimento della vitamina C del pomodoro. Questo determina una digestione più faticosa e meno benefici. Il pomodoro, invece, dovrebbe essere sempre mangiato con una fonte di grassi come l’olio o l’avocado. Infatti, il licopene contenuto in questo frutto si lega ai grassi nobili. Secondo lo studio pubblicato su Cancer Prevention Search, proprio il licopene potrebbe prevenire l’insorgere di varie forme di cancro. Quindi per stare bene mangiamo pomodori tutti i giorni, ma senza esagerare.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te