È stupefacente quante cose possiamo fare con l’acqua di scarto di questo elettrodomestico ma che tutti di solito buttiamo via

Nelle giornate più calde questo elettrodomestico ci viene sempre in aiuto. Disposto in quasi tutte le stanza della casa, dona refrigerio e aiuta a sopportare il caldo torrido. È vero, il condizionatore non è un elettrodomestico amico dell’ambiente ma, se usato con parsimonia, salva davvero la vita.

Come riciclare l’acqua di scarto del condizionatore

Eliminando tutta l’umidità presente nell’aria, il condizionatore produce acqua. È stupefacente quante cose possiamo fare con l’acqua di scarto di questo elettrodomestico ma che tutti di solito buttiamo via.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

L’acqua di scarto è un’acqua demineralizzata e pura. Non è potabile ma può offrire molte possibilità di riciclo.

Ferro da stiro

Una delle idee per riciclare l’acqua di scarto è utilizzarla nel ferro da stiro. L’acqua che fuoriesce dal rubinetto è spesso molto calcarea e rischia di compromettere le funzionalità del ferro da stiro. L’acqua del condizionatore, invece, essendo pura, aiuterà ad allungare la vita di questo piccolo elettrodomestico.

Sapone per il bucato

Con l’acqua del condizionatore si può preparare un ottimo sapone per lavare i capi delicati. Basta mescolare un litro di acqua con tre cucchiai di scaglie di sapone di Marsiglia. Versare tutto in una bottiglia e agitare. Ripetere l’operazione per qualche giorno, fino a quando le scaglie di sapone non saranno completamente sciolte.

Innaffiare le piante

Questo trucchetto permette di risparmiare molto e di evitare gli sprechi d’acqua. Essendo un’acqua a bassissimo contenuto di sali minerali è molto simile a quella piovana. Ottima per innaffiare le piante del giardino.

Lavare i capelli

L’acqua del rubinetto, se ad alto contenuto di calcare, può rovinare i capelli e il cuoio capelluto. L’acqua di scarto del condizionatore essendo pura non provoca questi problemi. Prima di usarla va riscaldata.

Automobile

L’acqua del condizionatore si può utilizzare per lavare la macchina, riempire la vaschetta dei vetri e rimboccare quella del radiatore.

Un ultimo consiglio. Utilizzare l’acqua solo quando sia il filtro del condizionatore che la tanica di raccolta, sono perfettamente pulite. È stupefacente quante cose possiamo fare con l’acqua di scarto di questo elettrodomestico ma che tutti di solito buttiamo via.

Consigliati per te