È il Paese Dipinto la meta da visitare in un giorno per mangiare bene ammirando il mare e un fiordo spettacolare

Viaggiare è un’esperienza unica ed incredibile. Visitare posti sempre nuovi ci permette di conoscere il Mondo sotto un’altra luce. Ecco perché per molti partire non è soltanto un modo per staccare dalla routine quotidiana, ma anche per arricchirsi interiormente. Le bellezze del nostro Paese sono numerose e senza dubbio affascinanti. Infatti, restare in Italia ci permette di scoprire angoli sempre diversi ed incantevoli. Per questo motivo, oggi vogliamo parlare di un luogo stupendo che si trova nel sud Italia ed attira turisti da tutto il Mondo.

Una bellezza dal sapore nordico

Sulla Costiera Amalfitana, in provincia di Salerno, si trova la località di Furore. Ciò che lascia senza parole al primo sguardo è l’incredibile paesaggio naturale che troviamo al nostro arrivo. Qui mare e montagna si fondono creando una delle meraviglie più autentiche d’Italia. Il fiordo di Furore è un vero e proprio spettacolo della natura. Possiamo raggiungere questo luogo a piedi o in barca e all’arrivo rimarremo senza parole, perché ci ritroveremo davanti ad una vera oasi di pace. Dalla piccola spiaggia possiamo vedere il ponte che collega le due parti della montagna formando un arco, che regala uno scenario da cartolina. A Furore nasce anche l’ecomuseo sorto per valorizzare le tradizioni della cultura locale e in cui possiamo vedere una cappella rupestre e tre mulini.

È il Paese Dipinto la meta da visitare in un giorno per mangiare bene ammirando il mare e un fiordo spettacolare

Sebbene sia famosa per il suo fiordo, Furore possiede anche dei sentieri caratteristici davvero imperdibili. Il più suggestivo è la Passeggiata dell’amore: si tratta di un percorso panoramico breve e alla portata di tutti. A circa 500 metri sul livello del mare, questo percorso inizia dalla Chiesa di Sant’Elia. Percorrendo il sentiero incroceremo citazioni e frasi d’amore dipinte sulla maiolica, il tutto incorniciato da un panorama suggestivo.

Il secondo sentiero consigliato è quello delle Agavi in fiore. Lungo circa 2 chilometri, questo percorso si svolge lungo i terrazzamenti che collegano Furore a Praiano. Qui potremo vedere l’agave fiorito in estate, gli ulivi e un mare dal blu molto intenso.

Un giardino a picco sul mare

Sono numerosi i sentieri panoramici e le terrazze che regalano uno sguardo sul blu del mare in questa Regione. Sopra la Chiesa di San Michele si trova il Giardino della Pellerina. Questo bellissimo parco urbano è perfetto per una passeggiata romantica in cui potremo ammirare il mare tra maioliche decorate e panchine che riportano frasi d’amore. Percorrendo il Viale di Cupido le coppie possono giurarsi amore eterno godendo di una vista mozzafiato.

Cosa mangiare

È il Paese Dipinto la meta da visitare per una vacanza indimenticabile e in cui mangiare divinamente. Trovandosi nella Costiera Amalfitana, i piatti tipici sono numerosi e tutti da scoprire. Proviamo totani e patate, per assaporare un fantastico pesce fresco. Hanno un certo rilievo anche la pasta fresca da gustare con olio e pomodorini locali. Infine, accompagniamo il tutto con un calice di Fiorduva, un vino bianco della Costiera, oppure con un Cilento Aglianico DOC.

Approfondimento

È uno dei borghi più belli d’Italia questo piccolo gioiello alle porte di Roma perfetto da visitare in poche ore

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te