È geniale questa tecnica per conservare il pesce fresco e mantenerlo come appena comprato con questi semplici trucchetti della nonna

Il salmone è un pesce ricco di proprietà nutritive e dal sapore inconfondibile e delicato. Il colore e l’aspetto variano a seconda della qualità. Esso è un pesce particolarmente ricco di grassi più nello specifico di omega 3, grassi buoni che aiutano a ridurre la formazione e la presenza del colesterolo nel sangue.

Per tanto un suo consumo in cucina è un ottimo alleato per la nostra salute. Un’ idea squisita sulla sua preparazione è possibile trovarla qui.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Consumarlo fresco è la scelta più saggia perché mantiene integri tutti i suoi valori nutrizionali. Ma come fare a conservarlo una volta comprato?

È geniale questa tecnica per conservare il pesce fresco e mantenerlo come appena comprato con questi semplici trucchetti della nonna

In primis è importante mantenere il salmone nelle migliori condizioni possibili già solo prima di cucinarlo. Per fare ciò è importante già fare alcune attenzioni durante la scelta delle carni al supermercato. L’ideale è comperare del salmone interno ancora da pulire. Scegliere poi quello che si trova posizionato sul ghiaccio, per assicurarsi che durante il tragitto di rientro a casa resti fresco.

Se lo consumiamo subito, basterà riporlo in frigo in un piattino avvolto in pellicola, oppure anche riposto su un letto di ghiaccio, questa tecnica permetterà di mantenerlo fresco e in frigo per alcuni giorni.

Come congelarlo perfettamente

Se invece la nostra idea è quello di congelarlo allora ci sono alcuni passaggi e trucchetti indispensabili per una buona conservazione del salmone in modo che rimanga fresco e conservi le sue proprietà nutrizionali.

Per conservarlo perfettamente abbiamo bisogno di un limone, immergere il salmone perfettamente nel succo di limone e avvolgerlo accuratamente nella pellicola trasparente. Riporlo in freezer per un paio d’ore. Intanto non buttare via il succo di limone.

Una volta che è completamente congelato, toglierlo dal freezer e rimuovere la pellicola. E immergere il salmone nuovamente nel succo di limone. Con un tovagliolo resistente o carta assorbente asciugare il salmone e avvolgerlo accuratamente in carta di alluminio, etichettarlo e riporlo in freezer.

Questa tecnica di conservazione permetterà di avere il salmone fresco per un mese.

Quando dovremmo scongelarlo, riporlo in frigo sempre accuratamente chiuso, per evitare contaminazioni, fino al momento dell’utilizzo.

Dunque è geniale questa tecnica per conservare il pesce fresco e mantenerlo come appena comprato con questi semplici trucchetti della nonna.

Consigliati per te