Come lavare il terrazzo in 5 minuti per un pavimento splendente ed evitare che l’acqua possa cadere ai piani inferiori e innervosire il vicino

Se abbiamo la fortuna di averne uno ma anche se abbiamo un balcone ben attrezzato, avremo bisogno di pulirlo. Con costanza e senza impiegare troppo tempo. Sveliamo, quindi, dei piccoli accorgimenti per capire come lavare il terrazzo in 5 minuti per un pavimento splendente ed evitare che l’acqua possa cadere ai piani inferiori e innervosire il vicino.

Spazzare prima

Innanzitutto se ci sono oggetti vanno spostati o sollevati. Per le piante ci sono dei sottovasi con rotelle, anche per quelle piccole. Può essere utile magari acquistarli per spostare facilmente i fiori. Diversamente agiremo di forza. Iniziamo a spazzare. Ci troviamo all’esterno quindi i grandi di polvere si accumulano molto facilmente. Mai buttare la polvere al piano inferiore. Ma avanzare con scopa e paletta.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Via la polvere da tavoli e mobili

Il secondo passaggio è togliere la polvere dal tavolo, dalle sedie e dai mobili per esterni. Basta un panno in microfibra umido che ogni tanto sciacquiamo in acqua calda e aceto. Puliremo le superfici senza difficoltà.

Se strizziamo bene il panno in microfibra non ci sarà bisogno di asciugare con un secondo passaggio. Spesso anche le ringhiere presentano polvere e qualche ragnatela. Anche in questo caso ci basta utilizzare il panno umido.

Il lavaggio in 5 minuti reali

Per ottimizzare i tempi prepariamo due secchi d’acqua. È questo il segreto principale per sapere come lavare il terrazzo in 5 minuti per un pavimento splendente ed evitare che l’acqua possa cadere ai piani inferiori e innervosire il vicino.

In un secchio metteremo acqua, sapone di Marsiglia e bicarbonato. Nell’altro solo acqua.

La prima soluzione per così dire saponata, ci servirà a sgrassare il pavimento e pulire bene. Se siamo in condominio è importante utilizzare un tira acqua per evitare eventuali scoli al piano inferiore. Avremo a disposizione due stracci in microfibra. Uno nel secchio con sapone, uno nell’altro.

Dopo aver passato il primo, agiremo direttamente con il secondo. Senza iniziare un via vai dal balcone al bagno per lavare lo straccio. Risparmiamo molto in tempo.

Consigliati per te