Dolore acuto e gonfiore alle articolazioni potrebbero essere i campanelli d’allarme di queste due patologie da non sottovalutare

Quando sentiamo un dolore improvviso in qualche parte del corpo, preoccuparsi è normale e inevitabile. Che sia debole e passeggero o intollerabile e persistente, potrebbe comunque essere il segnale di qualcosa che non va. Solo il medico saprà dirci di cosa si tratta e se dobbiamo preoccuparci o meno.

Ci sono dei segnali, però, che è meglio conoscere per capire immediatamente quando dobbiamo recarci il prima possibile dal medico. Tra questi, attenzione perché dolore acuto, gonfiore e anche arrossamento delle articolazioni potrebbero essere dei campanelli d’allarme da non sottovalutare.

Dolore acuto e gonfiore alle articolazioni potrebbero essere i campanelli d’allarme di queste due patologie da non sottovalutare

Un disturbo comune, che si presenta soprattutto con l’avanzare dell’età, è il dolore alle articolazioni, spesso accompagnato da gonfiore e infiammazione. Sono più di 40 le patologie che potrebbero essere associate a questo problema, ma oggi ne vediamo due molto comuni.

La prima è l’artrite reumatoide, molto diffusa soprattutto tra le donne di qualunque età. Si tratta di un’infiammazione cronica delle articolazioni, che può addirittura portare a deformarle, rendendo difficili anche le azioni quotidiane più semplici.

Forti attacchi improvvisi e ricorrenti di artrite negli uomini, ma anche nelle donne soprattutto in menopausa, potrebbero essere il segnale di un’altra patologia: la gotta. Malattia del metabolismo, colpisce in particolare le articolazioni dell’alluce, ma può intaccare caviglie, talloni, dita delle mani, gomiti, polsi e ginocchia.

Alcuni fattori di rischio potrebbero essere determinate malattie ereditarie e tumori, problemi ai reni e obesità, alcolici, specifici farmaci e ipertensione arteriosa.

Gli effetti di questa malattia sul corpo sono improvvisi ed estremamente dolorosi, più acuti soprattutto tra le 12 e le 24 ore dai primi sintomi. Gli attacchi con dolore acuto alle articolazioni, gonfiore e arrossamento sono repentini, ma dovrebbero diminuire dopo qualche giorno. Tuttavia, possono presentarsi con sempre maggior frequenza.

Attenzione, quindi, perché dolore acuto e gonfiore alle articolazioni potrebbero essere i campanelli d’allarme di queste due patologie da non sottovalutare.

Trattamento e prevenzione dei dolori articolari

Prima di procedere con qualunque trattamento dei dolori articolari, il medico dovrà risalire alla fonte del problema. In ogni caso, l’obiettivo è innanzitutto alleviare l’intensità dei sintomi.

Se fosse artrite, potrebbero aiutare antidolorifici e antinfiammatori. Per la gotta, invece, l’applicazione di ghiaccio più volte al giorno oppure l’assunzione di specifici farmaci.

In ogni caso, è consigliato bere molto, tenere sotto controllo il peso corporeo e mangiare in modo equilibrato, utile per prevenire queste e molte altre malattie. Per esempio, quando si prova stanchezza e ansia nel cambio di stagione, che potrebbero essere i sintomi di questo fastidioso disturbo. Ricordarsi inoltre che è stata svelata dalla scienza la quantità di biscotti e cereali che bisognerebbe mangiare ogni giorno a colazione.

Ricordiamoci quindi che una dieta equilibrata, un apporto corretto d’acqua e una regolare attività fisica sono sempre degli ottimi alleati per la nostra salute.

Approfondimento

Basta camomilla ecco le 3 tisane calde e salutari che potrebbero alleviare il mal di stomaco e favorire la digestione

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te