Debolezza e incapacità di movimento potrebbero essere i sintomi di questo problema causato anche da virus

Potrebbe capitare di sentirsi spossati e con la voglia di stare a letto tutto il giorno. Momenti del genere, infatti, capitano a tutti. Le cause di questi periodi “no” potrebbero essere molteplici. Magari, la carenza di vitamine e sali minerali, oppure un problema più serio.

Se mai questi momenti dovessero perdurare nel corso dei giorni, sarebbe il caso di contattare il medico, il quale indicherà di sostenere degli esami più specifici. In ogni caso, sottoporsi a dei controlli frequenti sarebbe una decisione saggia, dal punto di vista della prevenzione.

Sentirsi deboli e stanchi non dovrebbe destare particolare preoccupazione, nel momento in cui la causa possa essere rimediata. Per esempio, la carenza di vitamine potrebbe essere recuperata attraverso l’alimentazione e l’assunzione di integratori, esclusivamente prescritti dal medico.

E lo stesso discorso varrebbe anche per i sali minerali. Ciò che dovrebbe preoccupare maggiormente, tuttavia, sarebbe la difficoltà nel movimento. Potrebbe essere un problema legato agli arti? Sì, ma potrebbe essere anche qualcos’altro, che si manifesterebbe proprio con debolezza e incapacità di movimento.

Purtroppo, in seguito alla pandemia da Covid 19, abbiamo imparato che i virus possono essere davvero insostenibili. Causano notevoli danni e, anche in questo caso, la paralisi facciale potrebbe essere causata da particolari virus.

La paresi facciale

Come suggerisce l’Istituto Superiore di Sanità, i sintomi della paralisi facciale sarebbero la spossatezza e l’incapacità di movimento dei muscoli del viso. Questi sintomi si manifesterebbero in seguito al disturbo o al danneggiamento temporaneo o permanente dei nervi facciali.

Non solo i virus, ma questo danno potrebbe essere provocato anche da ictus, tumore al cervello e malattie come la sclerosi multipla. Per queste ultime tre cause, il danneggiamento dei nervi facciali potrebbe essere permanente, data l’incidenza delle malattie, ma non è detto con certezza.

In ogni caso, le cause più comuni che provocherebbero la paralisi facciale sarebbero i virus. Basti pensare alla cosiddetta paralisi di Bell, causata proprio da un’infezione virale. Tuttavia, si sarebbero riscontrati casi di paralisi facciale anche a causa di virus comuni, come la varicella, oppure di batteri. Infatti, sempre l’ISS suggerisce che il batterio portato dal morso di zecca potrebbe essere responsabile della paralisi facciale.

Debolezza e incapacità di movimento potrebbero essere i sintomi di questo problema causato anche da virus

Questi due sintomi, però, non sarebbero gli unici. Questi dipenderebbero dall’incidenza del virus o delle malattie e potrebbero includere anche dolore, mal di testa, difficoltà di comunicazione, alterazione del gusto, nonché nella produzione delle lacrime e della saliva.

Qualora la causa fosse un virus, attraverso l’assunzione della terapia, la situazione potrebbe risolversi dopo qualche giorno. Un discorso diverso, invece, andrebbe fatto qualora la causa fosse un problema più complicato, come l’ictus o la sclerosi multipla.

In ogni caso, questo articolo è solo a titolo informativo. Pertanto, invitiamo a rivolgersi solo al proprio medico, il quale darà maggiori e dettagliate informazioni in merito.

Lettura consigliata

Formicolio ai piedi e dolori con scarpe strette potrebbero essere i campanelli d’allarme di questo tumore

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te