Crampi e dolori addominali potrebbero dipendere da questi farmaci

Crampi e improvvisi dolori addominali sono un ricordo per tutti noi di quando eravamo bambini. Quando magari il compagno o l’amichetto di scuola, dopo un improvviso e fortissimo crampo allo stomaco, veniva ricoverato per la classica appendicite. Nonostante fossimo piccoli, cercavamo di toccare ferro nella speranza di non finire pure noi in ospedale. Ma, anche una volta cresciuti, i dolori addominali sarebbero parte integrante della nostra quotidianità. Moltissime le persone che ad esempio scaricherebbero sullo stomaco e sulla zona addominale le tensioni dello stress. Richiedendo quindi magari una gita imperdibile per rilassarsi. Così come potremmo accorgerci improvvisamente di essere allergici a qualche alimento proprio dopo una crisi forte di dolori addominali. Ma, attenzione che secondo le statistiche, potrebbe esserci anche un nostro errore dietro degli improvvisi crampi addominali.

Sono sempre di più gli italiani intolleranti a tavola

Purtroppo, nonostante si sia decisamente evoluta l’alimentazione occidentale, sarebbero aumentate anche le intolleranze alimentari. Anzi sarebbero molti gli esperti concordi nel ritenere che una tavola riccamente imbandita potrebbe essere una delle concause delle intolleranze alimentari. Purtroppo, sarebbero sempre di più anche in Italia gli intolleranti al lattosio e i celiaci. Ovviamente, nel caso in cui questi dolori e questi crampi continuassero, sarebbe opportuno consultare immediatamente il medico.

Crampi e dolori addominali potrebbero dipendere a sorpresa da questi farmaci

Classica situazione di questo periodo dell’anno, in cui andiamo in ferie e i cambiamenti d’aria e di cucina, potrebbero rallentare il nostro intestino. Capita, infatti a moltissimi italiani di subire un piccolo shock e di faticare ad andare in bagno nelle prime ore di permanenza al mare. In questo caso, oltre ai rimedi naturali come potrebbe essere le tradizionali prugne, potremmo avere bisogno di una purga e di qualche medicina. Fondamentale, è presentarsi direttamente in farmacia o dalla guardia medica locale, spiegando la situazione.

Occhio al pericolo del fai da te

Andando a cercare qualche prodotto di testa nostra, ci sarebbe invece il rischio di andare a creare un’occlusione intestinale. Con un vero e proprio tappo, che, anziché liberare, andrebbe a peggiorare la situazione. Crampi e dolori addominali potrebbero dipendere quindi da parecchi fattori, tra cui anche qualche nostra disattenzione. Attenzione, quindi che anche quello che potrebbe sembrare un semplice rimedio fai da te, potrebbe rivelarsi una trappola per la nostra salute.

Lettura consigliata

5 consigli e 2 sport da casa per perdere peso ed eliminare i grassi di troppo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te