Cosa piantare in autunno in vaso e quali fiori colorati coltivare in balcone

balcone fiorito

I colori dell’autunno potrebbero condizionare il nostro stato d’animo, se pensiamo agli alberi spogli ed alle piante che andranno in riposo vegetativo. Eppure non tutte le specie si assopiscono per rifiorire in estate, anzi rinascono producendo fiori colorati e sorprendenti. Di certo, per rendere gli spazi esterni belli e accattivanti, non basta mettere qualche vaso, ma cercare un’armonia tra vegetazione e arredamento.

Infatti, lo scopo sarebbe quello di decorare un balcone autunnale con qualche piccolo dettaglio, che crea l’atmosfera perfetta, con un tocco di eleganza e sofisticatezza. Sarebbe opportuno anche mettere in atto qualche semplice stratagemma che possa coprire la ringhiera del terrazzo e garantire la giusta privacy.

Siepi e rampicanti schermanti per il terrazzo

Per ripararci dagli sguardi dei curiosi, dal vento e per coprire i difetti delle ringhiere, potremo ricorrere a siepi o rampicanti, anche resistenti all’imminente freddo. Molte tipologie crescono bene in vaso e decorano alla perfezione le balaustre esterne, ma dovremo considerare l’esposizione del nostro balcone e il clima. Le siepi sempreverdi potrebbero rappresentare un buon compromesso, come il lauroceraso, che produce anche graziose bacche colorate, oppure l’aucuba, la lavanda o la piracanta. Mentre se preferiamo le piante rampicanti potremo optare per la sempreverde thunbergia alata, chiamata “Susanna dagli occhi verdi” o la colorata bignonia.

Cosa piantare in autunno in vaso e quali fiori colorati coltivare in balcone

Per abbellire al meglio il balcone, o il terrazzo di casa, non possono mancare le piante che fioriscono in autunno. Non solo potremmo posizionarle sulle fioriere della ringhiera, ma anche in altri punti, sul tavolino, alla parete e sospese. L’amaranto è una pianta annuale spesso sottovalutata, eppure i suoi fiori colorati creano un colpo d’occhio fino a tutto l’autunno. Potremo coltivare la dalia, una bulbosa che produce fiori molto particolari ed eleganti fino anche a novembre.

Allegri e vivaci i pennacchi della celosia plumosa, che ricordano molto le piume e variano nel colore. Più piccoli e delicati sono i fiori del dianthus, crescono a mazzetti ed hanno molte sfumature variopinte. Infine, diamo un tocco di azzurro con dei bellissimi fiordalisi, ideali per la stagione autunnale ed anche invernale, in determinate condizioni climatiche.

Gli ortaggi autunnali

Perché rinunciare ad un piccolo orto casalingo, un ottimo modo per conferire un aspetto magnifico al terrazzo. Possiamo piantare, infatti, qualche ortaggio in vaso, per poterlo mettere in tavola tra qualche mese e gustarlo. Questo è il periodo di piantare i ravanelli rossi, prima dell’arrivo del freddo invernale, basterà mettere pochi semi in un vaso rettangolare profondo 20 cm circa. Potremmo usare un vaso più piccolo per seminare gli spinaci e le bietole, da raccogliere poi in pieno inverno.

Approfittiamo delle temperature per coltivare anche le carote, che cresceranno in un paio di mesi. Ottobre è ideale per seminare e coltivare le erbe aromatiche come la salvia, il prezzemolo e l’erba cipollina, sempre molto utili in cucina. Ecco, dunque, cosa piantare in autunno in vaso e quali fiori colorati scegliere per riempire i nostri balconi prima dell’arrivo dell’inverno.

Lettura consigliata

Oltre al gelsomino e al glicine, sono questi i rampicanti straordinariamente resistenti per muri e pergolati

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te