Come tagliare i capelli con un viso lungo o a diamante e un naso pronunciato anche dopo 50 anni  

I tagli di capelli, così come le mode in fatto di abbigliamento, fanno degli enormi giri ma poi ritornano di tendenza con qualche piccola rivisitazione. Lo stesso vale anche per le colorazioni e le tinte o le schiariture dei capelli. Il balayage o le mèches sono tornate di moda in tantissime occasioni, ma sempre in momenti diversi.

D’altronde, è davvero difficile detestare una tendenza che avevamo amato solo qualche anno prima. Questo vale anche per un famosissimo taglio in stile nipponico, tanto famoso anni fa e tornato sotto ai riflettori agli inizi di questo 2022.

Tuttavia, è bene scoprire con quali colori sfoggiarlo in questa primavera. Bisogna capire, poi, anche quale aggiustamento apportare se abbiamo un naso importante o una particolare forma di viso. Un taglio studiato per le nostre caratteristiche del volto può essere utile per camuffare piccoli difetti e inestetismi che provocano insicurezze.

Un taglio giapponese per chiome lisce e lucenti

Le donne che non sanno come tagliare i capelli con un viso lungo oppure ovale allungato devono conoscere il taglio Hime Cut. Si tratta di un haircut in stile giapponese, abbinato a una frangia non molto lunga e a ciocche lasciate lunghe fino a guance e zigomi.

I contrasti fra diverse lunghezze aggiungono tridimensionalità ai visi tondi o quelli troppo squadrati, come il diamante.

Ma chi ha un viso lungo o un naso vistoso deve solamente accorciare i ciuffi laterali. Anche la lunghezza del resto della chioma dovrebbe preferibilmente fermarsi appena sotto la nuca. Basterà portare la frangia più lunga e farla arrivare a coprire le sopracciglia per adattare l’Hime Cut anche ai visi più allungati o mascolini.

Se è chiaro come tagliare i capelli con un viso lungo o a diamante e un naso pronunciato anche dopo 50 anni, bisogna colorarli così

Ma quali sono le migliori colorazioni del momento da abbinare a questo famosissimo e apprezzatissimo taglio? Scopriamoli subito.

Si tratta, innanzitutto, del biondo perla. Questa colorazione non ha nulla di giallo, trattandosi quasi di un biondo platino, ma più perlato per l’appunto.

Specialmente per le over 50, il consiglio è di puntare su qualche tocco di colore più particolare. Si può pensare alle punte rosa pastello, da abbinare al biondo perla. Anche il color rosso rame è perfetto per donne più adulte, magari da bilanciare con un rosso più freddo.

Approfondimento

Le più coraggiose chiederanno al proprio parrucchiere questo taglio sfizioso

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te