Come smaltire i tipici cibi delle feste ricchi di calorie e amici di diabete e trigliceridi

Si avvicinano le feste natalizie e come consuetudine la protagonista di queste feste sarà la tavola. Il Natale come la Pasqua sono le occasioni annuali in cui si mangia di più. In particolare a Natale ci si abbandona a stravizi alimentari con il proposito di cominciare a dimagrire da gennaio. Poiché le festività sono dietro la porta, ecco come smaltire i tipici cibi delle feste ricchi di calorie e amici di diabete e trigliceridi.

Infatti i cibi che si mangiano a Natale sono in genere alimenti che più di altri aumentano il colesterolo e trigliceridi nel sangue. Inoltre moltissimi a Natale non solo eccedono in alimenti non particolarmente sani per l’organismo, ma fanno anche un maggiore di consumo di alcol.

Come tenere a bada i trigliceridi

La maggior parte dei trigliceridi viene introdotta nel sangue attraverso l’alimentazione. Alcuni cibi più di altri contribuiscono all’innalzamento dei trigliceridi. Per esempio carni di animali ricche di grassi, insaccati grassi, fritture, dolci, frutta candita, burro e lardo, farine bianche raffinate, fruttosio e alcol. Molti dei cibi di cui facciamo abuso a Natale hanno queste sostanze. La buona notizia è che dopo gli eccessi del Natale, mettersi a dieta dal nuovo anno può servire. Infatti, l’aumento dei trigliceridi, secondo l’Istituto Superiore di Sanità, è dovuto anche a sovrappeso, sedentarietà, abitudini alimentari scorrette e abuso di alcol. La correzione di questi fattori può riportare i trigliceridi ai livelli normali. Inoltre questo è l’unico modo per tenere veramente sotto controllo il colesterolo cattivo e i trigliceridi.

Come smaltire i tipici cibi delle feste ricchi di calorie e amici di diabete e trigliceridi

Chi per le feste natalizie eccede a tavola, con una dieta corretta e dell’attività fisica può riportare i valori a livello normale. Panettone e pandoro sono due dolci tipici del Natale. È quasi impossibile alzarsi da tavola senza avere assaggiata almeno una fetta.

Ma quante calorie hanno e come fare a smaltirle? Una fetta di panettone da 125 grammi apporta 360 calorie. Secondo le linee guida del Ministero delle Salute una camminata veloce di 75 minuti permette di bruciare 300 calorie. Quindi ogni volta che si mangia una fetta di panettone, dobbiamo sapere che per smaltirla dovremo camminare per 90 minuti. Una fetta di pandoro ha oltre 400 calorie. Una camminata veloce di circa un‘ora e 40 minuti permette di bruciare queste calorie.

Anche la cioccolata calda è tipica delle feste e una tazza può apportare fino a 200 calorie. Il che significa che chi vuole smaltire quelle calorie dovrà camminare a passo svelto per almeno 50 minuti.

Approfondimento

Per tenere basso il colesterolo in autunno in modo naturale ecco 5 piacevoli e gustose soluzioni

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te