Come potremmo pagare meno l’abbonamento a Netflix legalmente, con una novità che riguarda il colosso streaming

Netflix è assolutamente la più grande piattaforma di streaming al Mondo ed è ancora superiore a tutti i suoi concorrenti, almeno per quanto riguarda il numero di abbonati. La quantità di film e serie sulla piattaforma è quasi infinita. Come questa serie ricca di colpi di scena, da non perdere assolutamente.

Per mantenere questo primato, l’azienda sta pianificando alcune importanti modifiche al proprio modello di business.

Ad aprile del 2022 l’azienda, per la prima volta con alcune cifre in calo, ha dichiarato di avere intenzione di introdurre un abbonamento con la pubblicità alla fine di questo anno.

Perché il colosso streaming vuole cambiare il suo modello di business?

Prima di capire come potremmo pagare meno l’abbonamento a Netflix, dovremmo comprendere perché l’azienda sta pensando ad un nuovo modello di business.

Il motivo principale è che qualche mese fa, precisamente ad aprile, il colosso dello streaming ha registrato per la prima volta in assoluto un calo sugli abbonati. Con il calo del primo trimestre Netflix conta ora su 221,6 milioni di abbonati nel Mondo, rispetto ai 221,8 milioni dei tre mesi precedenti.

Inoltre Netflix ha cessato volontariamente il suo servizio in Russia, dopo l’inizio della guerra in Ucraina, e ha perso altri 700 mila abbonati. La reazione a queste perdite è stata l’annuncio di un nuovo modello di abbonamento che costi di meno, ma con pubblicità.

Ciò potrebbe avvenire già alla fine di questo 2022, secondo quanto riportato dal New York Times.

L’azienda, a questo punto, avrebbe deciso di coinvolgere anche quel segmento di clienti che non si abbona perché ritiene la piattaforma troppo costosa.

L’affermazione è arrivata direttamente dal CEO di Netflix, Ted Sarandos  al festival pubblicitario di Cannes.

Come potremmo pagare meno l’abbonamento a Netflix legalmente, con una novità che riguarda il colosso streaming

Il CEO di Netflix, Ted Sarandos, lo ha comunicato nel corso del Festival internazionale della creatività Leoni di Cannes e, successivamente, l’azienda ha confermato.

Entro la fine del 2022 Netflix potrebbe dare l’opportunità ai nuovi abbonati di pagare molto meno l’abbonamento, accettando che vengano mostrati degli annunci pubblicitari.

La società non ha ancora stabilito i dettagli di questo nuovo modello di business, perché il progetto è ancora allo stato embrionale.

Alcune fonti come il Wall Street Journal hanno sostenuto che le società più interessate alla pubblicità su Netflix siano Google e NBCUniversal. Ma Netflix al momento afferma che queste sono solo speculazioni e che nulla è certo.

Oltre a introdurre la pubblicità, Netflix ha anche deciso di porre fine alla condivisione degli account in tutto il Mondo.

Lettura consigliata

Da vedere assolutamente su Netflix queste spettacolari serie poliziesche che non tutti conoscono ma sono consigliate dalla critica

Consigliati per te