Come cucinare squisiti filetti di sgombro fresco al forno con questa ricetta veloce dai profumi siciliani e perfetta anche per la dieta

Sia che fossimo esperti di fornelli sia che fossimo ancora ad un livello base, per pranzo un bel piatto di pasta ci salva sempre dall’indecisione su cosa preparare. Ma per cena? Le cose spesso si fanno più complicate e non è difficile sprofondare nel buco nero fatto di mille interrogativi. I secondi, infatti, sono una “faccenda seria” e nell’ottica di variare il più possibile la propria alimentazione è davvero difficile stare al passo con le 7 cene a settimana.

In un menu equilibrato non potrebbe certo mancare la carne e, per esempio, degli involtini di tenero vitello potrebbero rendere felice palato e stomaco. In alternativa, un altro secondo di terra più ricco potrebbe essere una torta salata ma senza pasta sfoglia, perfetta per concederci di abbinare una fettina di pane. Nonostante ciò, sarebbe opportuno inserire nel proprio menu settimanale anche il pesce, spesso considerato meno appetitoso e meno saziante. Tuttavia, in questo periodo saremmo veramente fortunati perché il mese di maggio porta sulle nostre tavole un pesce molto saporito, lo sgombro, facilissimo da cucinare.

Come cucinare squisiti filetti di sgombro fresco al forno con questa ricetta veloce dai profumi siciliani e perfetta anche per la dieta

Questo pesce tipico del mar Mediterraneo rientra nella categoria dei pesci azzurri, famosi per il loro colore blu-argento. Inoltre, sarebbero pesci poco costosi, facilmente trovabili in pescheria e dalla carne molto gustosa. Per questo motivo non dovremmo impegnarci eccessivamente per cucinare uno sgombro da 10 e lode. Tuttavia, per garantirci un successone potremmo provare questa ricetta al profumo di Sicilia, veloce, semplice da fare, leggera e dietetica.

Ingredienti per 4 persone

  • 4 sgombri freschi sfilettati per un totale di 8 filetti;
  • un limone;
  • aglio in polvere q.b.;
  • olio extravergine di oliva;
  • timo essiccato in polvere q.b.;
  • origano essiccato in polvere q.b.;
  • pepe nero q.b.;
  • sale q.b.;
  • qualche fogliolina di salvia fresca.

Procedimento

Foderiamo una teglia con della carta forno e adagiamo al suo interno i filetti di sgombro. Saliamo ciascun filetto con una quantità di sale a piacere e insaporiamo con origano, timo, aglio in polvere e pepe nero, meglio se appena tritato. Lasciamo insaporire e nel frattempo laviamo un limone, lo tagliamo a metà e ricaviamo tante fettine sottili. A questo punto irroriamo ciascun filetto con una generosa quantità di olio extravergine di oliva e copriamo la sua carne con le fettine di limone. Per dare una marcia in più alla ricetta potremmo spremere ciascuna fettina prima di adagiarla, bagnando il pesce con il suo succo agrumato. Infine, aggiungiamo qualche fogliolina di salvia e inforniamo a 180 gradi per 30-40 minuti, selezionando la modalità statica.

Allora, ecco come cucinare squisiti filetti di sgombro fresco sporcando solo una teglia e ricevendo sempre una pioggia di complimenti, anche dai più piccoli.

Lettura consigliata 

Per un pranzo o una cena light senza pane e pasta prepariamo questo secondo piatto veloce, fresco e più goloso di un’insalatona

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te