Come comportarsi quando si incontra un cinghiale in città o in natura senza incorrere in pericoli

In generale, gli esseri umani non sono molto abituati ad avere a che fare con la fauna selvatica. Infatti, le poche volte che se la trovano di fronte non sanno bene in quali modi è meglio comportarsi. Uno degli animali più coinvolti in questo genere di situazioni è il cinghiale. Non è raro, infatti, trovarlo lungo i sentieri o nelle strade di collina, anche nelle vicinanze delle case. Per evitare dei pericoli, ecco, dunque, una guida su come comportarsi quando si incontra un cinghiale per strada o nel bosco, per gestire la situazione nel migliore dei modi.

Come gestire la propria permanenza nei boschi

I cinghiali sono dei mammiferi abbastanza schivi e hanno un temperamento timido e pauroso. Per questo è già improbabile che attacchino l’uomo, a meno che non percepiscano una situazione di minaccia. Però, anche per la nostra sicurezza, è meglio evitare di essere impreparati. Infatti, se si vuole fare una passeggiata nei boschi o un percorso di trekking è meglio documentarsi prima sulla zona. Se sono presenti dei faggi o delle querce è probabile incorrere in questi animali che si nutrono di ghiande. Inoltre, è meglio evitare di andare in giro nelle ore in cui il sole tramonta, momento in cui è più probabile trovarli in branco. Infine, è sconsigliabile girare da soli o con il cane. Se questo deve proprio essere presente, è meglio tenerlo legato al guinzaglio in modo che non sia percepito come una minaccia. Ricordiamo infine di segnalare sempre la propria posizione a qualcuno di caro.

Come comportarsi quando si incontra un cinghiale in città o in natura senza incorrere in pericoli

Quando ci si trova all’interno di questa situazione, però, è importante mantenere la calma. Infatti, urlare o gesticolare potrebbero essere comportamenti che agitano l’animale. Allo stesso modo è meglio non scappare o evitare movimenti troppo veloci per evitare di essere, poi, inseguiti ed eventualmente attaccati. Al massimo, quindi, bisogna allontanarsi con dei movimenti lenti senza voltare le spalle e parlare con una voce ferma. Se si trovasse un cinghiale ferito o in fin di vita, consigliamo di non soccorrerlo perché potrebbe travisare le nostre intenzioni e reagire male. Per questo motivo è meglio contattare degli esperti, come il Centro di Recupero Fauna Selvatica della regione in cui ci si trova e attendere il loro arrivo.

Lettura consigliata

Eletta fra le dieci foreste più belle al Mondo, questa meraviglia tutta italiana è perfetta da ammirare in primavera

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te