Come allevare galline in giardino o orto risparmiando tanti soldi sulla spesa oltre a garantirsi uova di prima qualità?

Presentiamo in questa sede una valida alternativa all’impiego del proprio spazio domestico verde, attiguo o meno all’abitazione principale. Stiamo parlando dell’idea di allevare poche galline (3-4 animali, per intenderci) e tirare su un piccolo pollaio domestico a dimensione di famiglia.

Vediamo allora come allevare galline in giardino o orto risparmiando tanti soldi sulla spesa oltre a garantirsi uova di prima qualità.

L’approccio e la finalità del nostro allevare galline

Quello che andiamo presentando è un approccio tra lo slow food, la messa a reddito della propria proprietà e il rispetto massimo per gli animali.

Quest’ultima non è affatto una provocazione. Se consideriamo che l’alternativa alle uova autoprodotte sono quelle ottenute dagli allevamenti intensivi, di sicuro a guadagnarne è anche il benessere dell’animale. Libero, appunto, di razzolare H 24 all’aperto e di vivere e nutrirsi in modo per quanto possibile naturale.

Oltretutto quel suo benessere ritornerebbe poi a noi nel nostro piatto (qui al link presentiamo una facile e squisita ricetta di frittata).

Gli investimenti e l’occorrente

Fedeli alla nostra logica di partenza, non prevediamo alcun investimento importante di partenza. Siamo infatti distanti anni luce dalle formule di tipo intensivo.

Ci servirà un piccolo giardino, prato o orto o appezzamento disponibile da dedicare alla libera circolazione degli animali. Tuttavia, se nello spazio verde domestico ci sono ortaggi e verdure, essi vanno protetti con una recinzione. Le galline, infatti, farebbero razzia dei frutti.

A tal fine, basterà una semplice recinzione anche alta solo mezzo metro. Un rotolo di 25 m di rete metallica a maglia esagonale del tipo 25X25 mm, alta 50 cm, costa sui 35-45 euro e avremmo risolto il problema.

Quanto all’alimentazione, nutriremo i nostri animali domestici per quanto più possibile con gli avanzi della nostra tavola.

Infine, per quanto riguarda il ricovero notturno o il riparo dalle intemperie, si può agevolmente riciclare quanto di fattibile e spendibile abbiamo già in garage.

Vediamo come allevare galline in giardino o orto risparmiando tanti soldi sulla spesa oltre a garantirsi uova di prima qualità

A questo punto il grande dilemma: meglio partire dall’uovo o dalla gallina? Dipende dai punti di vista. Se si decide di partire dalle uova, da aprile in poi è il periodo migliore per iniziare. Infatti la percentuale di quelle fecondate è più alta rispetto al periodo invernale.

Ancora, il costo delle uova può oscillare sui 2-3 euro circa. In compenso ci vorrà più tempo (circa un semestre) affinché giungano al periodo della produzione.

Le galline già pronte per le uova hanno il pregio di annullare i tempi di attesa, ma costano di più. Un volatile del tipo ovaiolo del tipo più comune può costare sui 10-12 euro l’uno.

Le razze più pregiate costano però di più, come nel caso della padovana, che può arrivare a costare anche 40-50 euro ad animale.

Infine la produzione: le galline ornamentali sono appunto belle da vedere e in genere la loro produzione di uova è molto, molto modesta: di norma non più di una ventina all’anno.

Quelle ovaiole classiche possono a volte arrivare anche a 300 uova l’anno, una vera e propria manna dal cielo. In quest’articolo dimostriamo quanto si può guadagnare (anche in termini di mancata spesa) anche con un solo volatile.

I benefici “extra” che non ti aspetti: dal risparmio di soldi sulla spesa all’investimento in salute e cibo buono

Stiamo cercando di capire come allevare galline in giardino o orto risparmiando tanti soldi sulla spesa oltre a garantirsi uova di prima qualità.

I benefici di una simile scelta rimandano anche al garantirsi cibo buono, sano, ricco di proteine nobili e controllato al 100%. Ancora, tengono pulita l’area di loro pertinenza da larve, ragni, formiche, piccoli animaletti.

Infine non vanno sottaciuti i benefici psicologici per adulti e bambini legati a tale allevamento. Per i più piccini, infatti, controllare i volatili quotidianamente può rappresentare una piccola esperienza di vita e di crescita. Oltre all’educazione al rispetto per gli animali e per l’ambiente, la gioia legata alla raccolta delle uova, etc.

Ricapitolando: con una spesa compresa tra i 50 e i 150 euro si possono allevare 3-4 galline nel proprio giardino e ritrovarsi sommersi di benefici.

Ecco, dunque, come allevare galline in giardino o orto risparmiando tanti soldi sulla spesa oltre a garantirsi uova di prima qualità.

Consigliati per te