Chi scorda in cantina le vecchie damigiane in vetro e vimini non sa che valgono oro per soggiorno e ingresso di casa

vino

Solo l’idea di andare in cantina a volte stanca, perché c’è sempre da sistemare qualcosa, e trovare oggetti in mezzo al caos può essere difficile.

Ma la cantina potrebbe nascondere anche dei veri tesori di cui, nel tempo, ci si è dimenticati. Per accaparrarsi alcuni oggetti, i collezionisti pagherebbero cifre impensabili, quindi lasciarli in cantina a prendere polvere sarebbe uno spreco.

Altri, invece, possono diventare dei pezzi di arredo unici e preziosi, che attireranno sicuramente l’attenzione di ogni ospite. Per esempio, i vecchi candelabri si possono riutilizzare in cucina trasformandoli in meravigliose alzate per dolci.

Ora, invece, scopriamo cosa possiamo fare con le vecchie damigiane per il vino in vetro e vimini.

Chi scorda in cantina le vecchie damigiane in vetro e vimini non sa che valgono oro per soggiorno e ingresso di casa

Tra i pezzi vecchi, se non antichi, che si possono trovare in cantina, le damigiane sono tra le più preziose. Potrebbero addirittura essere una cara eredità di genitori o nonni.

Sempre meno utilizzate, soprattutto in città, le damigiane sono pezzi di storia da conservare con cura. Se non si usano più per il loro scopo originario, si possono riutilizzare in molti modi diversi per la casa e il giardino.

In particolare, per l’ingresso e il salotto potrebbero diventare un bellissimo e raffinato pezzo di arredamento dal sapore vintage.

Prima di usare la damigiana, va pulita con attenzione perché avrà sicuramente accumulato polvere e sporcizia. Senza contare che sul fondo si potrebbero trovare ancora residui di vino.

Una volta pulita bene, si può far uscire finalmente dalla cantina per trasformarla in un oggetto di design per la casa.

Come trasformare una vecchia damigiana in un pezzo di design per la casa

Invece che comprare pezzi di arredamento già pronti, a volte è bello crearseli da sé. Oltre alla soddisfazione di averli fatti con le proprie mani e la propria creatività, sapranno attirare sicuramente l’attenzione.

Chi scorda in cantina le vecchie damigiane si stupirà di come si possono riutilizzare per la casa. Il posto ideale dove metterle come pezzo di design è all’ingresso oppure nel soggiorno. Al loro interno bisognerà inserire una serie di oggetti decorativi che siano il più alti possibile. Infatti, bisogna evitare che vengano sminuite dalle dimensioni notevoli della damigiana.

Tra gli oggetti più adatti ci sono i rami secchi, a cui aggiungere delle spighe di grano e fiori secchi, l’importante è che siano alti.

In commercio si possono trovare dei bouquet già pronti. In alternativa, si possono recuperare singolarmente tutti i pezzi da sé, farli essiccare e fissarli con l’aiuto della lacca. Finalmente è arrivato il momento di mettere tutto nella damigiana e ammirare il risultato finale.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te