Come rinnovare la cucina senza cambiare i mobili e spendendo poco

La cucina è una delle parti della casa più soggetta all’usura del tempo. Ma una buona cucina, fatta con materiali di pregio, può durare anche 15/20 anni. Il fatto è che però non sempre lo stile scelto continua a corrispondere ai nostri gusti col passare degli anni. Per questo dopo un po’ iniziamo a pensare di cambiarla e renderla più moderna.

In un periodo come questo di incertezza economica, inflazione e rincari sulle bollette, però, non tutti possono permetterselo. Per fortuna, anche spendendo poco con il fai da te, possiamo fare un lifting alla nostra cucina. Rendendola così più giovane, moderna e bella come quelle che vediamo nelle esposizioni dei mobilifici.

Linee pulite e fughe bianchissime per una cucina più bella

Una cucina ben tenuta può sicuramente dimostrare qualche annetto in meno. Ma per dare freschezza a pensili più datati è importante curare anche i paraschizzi. Più le fughe sono bianche, più le piastrelle sembreranno posate da pochi anni. Per ottenere questo risultato possiamo sostituirle o sfruttare qualche trucco per sbiancare le fughe e farle tornare bianche. Ad esempio, utilizzare il percarbonato di sodio, un agente sbiancante molto valido.

Come rinnovare la cucina senza cambiare i mobili e spendendo poco

Se abbiamo un budget ridotto una soluzione è cambiare colore ai pensili, dipingendoli con vernici specifiche, lucide oppure opache. O applicare delle pellicole adesive sottili ancora più facili e veloci da installare. Un altro trucco è quello di sostituire tutte le maniglie dei pensili, basta solo un cacciavite. La distanza tra i fori standard è 3,2 cm e tutti i suoi multipli, tranne per maniglie più particolari. In quel caso basta acquistare pomelli regolabili o farli realizzare su misura.

Diamo anche una rinfrescata alle pareti, che ingrigiscono velocemente a causa del grasso e del vapore. Volendo possiamo anche dare risalto alla cucina dipingendo la parete dello stesso colore dei pensili. In questo modo si darà un senso di continuità verso il soffitto e daremo un nuovo aspetto a tutto l’ambiente.

Un ultimo consiglio di stile

Un nuovo stile di tendenza Grandmillenial potrebbe fare proprio al caso nostro. Si tratta di uno stile che mescola elementi moderni con alcuni più classici che potremmo trovare a casa dei nonni. Una cucina dalle linee pulite e minimalista viene abbinata a tavoli in legno grezzo o decorato. Oppure sgabelli per la penisola che ricordano poltroncine imbottite dei primi anni ’30.

Insomma, sapere come rinnovare la cucina senza cambiare i mobili può fare la differenza. Utilizzando materiali di riciclo o piccole aggiunte a basso costo, possiamo rendere moderna la nostra cucina. Con un po’ di fai da te il risultato sarà strepitoso e avremo una casa bella come quelle da catalogo.

Lettura consigliata

I consigli per far sembrare la casa più grande e trasformarla in una piccola reggia senza abbattere le pareti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te