Chi ha i capelli grassi deve assolutamente evitare questi 7 errori molto comuni che peggiorano la situazione

Esistono miriadi di prodotti  pensati per risolvere il problema dei capelli grassi. Ma usarli serve a poco se innanzitutto non ci si libera di alcune cattive abitudini. Chi ha i capelli grassi deve assolutamente evitare questi 7 errori molto comuni che peggiorano la situazione.

Usare shampoo troppo aggressivi

Quando i capelli appaiono unti, è facile cadere nella tentazione di usare shampoo aggressivi. Si pensa, infatti, che questi rimuovano più efficacemente il grasso. In realtà, si rischia di ottenere l’effetto opposto. Si irrita infatti la cute, stimolandola a produrre più sebo. Questa è la sostanza che protegge i capelli, ma che se in eccesso causa l’aspetto unto e appiccicoso.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Che prodotti usare, allora? L’importante è scegliere detergenti delicati e con un pH neutro. Oppure shampoo specifici per i capelli grassi, in grado di normalizzare la produzione di sebo.  Non è necessario acquistarli: questo shampoo fai-da-te ottenuto da uno scarto è un’ottima soluzione alternativa.

Usare oli, balsami e maschere nutrienti

Gli oli riparatori, i balsami e le maschere nutrienti possono appesantire ulteriormente i capelli. Stesso discorso vale per gel e spume. In generale, bisogna evitare i prodotti pensati per chi soffre del problema opposto, ovvero i capelli secchi.

Se si vuole comunque utilizzare il balsamo, basta seguire un’accortezza: applicarlo solo sulle lunghezze, mai sul cuoio capelluto. Fare attenzione ai prodotti, tuttavia, non è abbastanza. Chi ha i capelli grassi deve assolutamente evitare questi 7 errori molto comuni che peggiorano la situazione.

Lavare i capelli energicamente o troppo a lungo

In pochi lo sanno, ma massaggiare la cute stimola la produzione di sebo. Dunque, mai strofinare i capelli troppo energicamente o troppo a lungo quando si è sotto la doccia. Stesso discorso vale per l’asciugatura: evitare di sfregare la testa con l’asciugamano.

Piuttosto, quando si lavano i capelli, occorre dedicare il giusto tempo al risciacquo. È infatti fondamentale rimuovere accuratamente tutti i residui di shampoo.

Acqua troppo calda

Anche l’acqua calda, irritando la pelle, favorisce la produzione del sebo. Meglio, dunque, lavare la testa con acqua tiepida. Infine, risciacquare sotto un getto freddo. Questo gesto è anche utile per rendere i capelli più idratati, levigati e luminosi.

Asciugatura sbagliata

Un errore fondamentale riguarda l’asciugatura col phon: usare aria troppo calda. Non solo, come già spiegato, le alte temperature favoriscono la produzione di sebo. Ma addirittura l’aria calda può fluidificarlo. Ovvero renderlo più liquido. Così, il sebo ungerà non solo la testa, ma anche le lunghezze.

Per evitare questo fenomeno, basta utilizzare l’aria tiepida, o alternare getti caldi a getti freddi. Inoltre, è importante che il phon sia distante almeno 20 cm dalla testa.

Toccare i capelli

Toccare spesso i capelli può essere un gesto dovuto allo stress. Ma è da evitare se si vuole mantenere la chioma leggera. Infatti, si rischia di trasferire grasso e batteri dalle mani direttamente ai capelli.

Scegliere il pettine sbagliato

Infine, anche la scelta del pettine può giocare un ruolo. È meglio non utilizzare i pettini a denti stretti o in metallo. Infatti, rischiano di irritare il cuoio capelluto, stimolando la produzione di sebo. Meglio un pettine in legno a denti larghi.

Insomma, chi ha i capelli grassi deve assolutamente evitare questi 7 errori molto comuni che peggiorano la situazione. Una volta corrette le cattive abitudini, si può provare questo rimedio naturale semplice, economico ed efficace.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te