In pochi sanno che per coltivare la pianta di pomodori e ottenere un ottimo raccolto bastano solo questi semplici trucchetti

I pomodori sono ortaggi amati da tutti, grandi e piccini.

Sono semplici, gustosi e si abbinano benissimo ad ogni piatto che cuciniamo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Per questa ragione, non possono mancare dal nostro orto, ovviamente dobbiamo adottare dei piccoli accorgimenti e mantenerli sempre in buona salute.

In pochi sanno che per coltivare la pianta di pomodori e ottenere un ottimo raccolto bastano solo questi semplici trucchetti, vediamoli assieme.

Procedimento

Se decidiamo di partire dai semi, avremo bisogno di vasetti da usare come semenzai per la prima fase dello sviluppo delle piantine.

Prima di tutto scegliamo dove posizionare i nostri pomodori.

Mettiamo i vasetti in un luogo protetto, chiuso ed abbastanza soleggiato e sistemiamo circa quattro semi in ognuno di essi.

In questo periodo primaverile vedremo spuntare i primi germogli che pian piano diventano piantine più robuste.

Selezioniamo quelle più forti e procediamo al trapianto in vaso o nell’orto.

Altrimenti prendiamole già cresciute in un vivaio e trasferiamole in orto o in vaso, ovviamente sfruttando sempre questo periodo primaverile.

Ricordiamoci che la maggior parte delle piante di pomodoro sono rampicanti.

Questo vuol dire che dovremo prevedere dei sostegni adeguati alla loro crescita, per esempio fil di ferro, spaghi o paletti di legno.

Passati circa sessanta/ottanta giorni dal trapianto potremo procedere alla loro raccolta e poi saranno pronti ad essere gustati.

Ulteriori consigli

Per mantenere un’adeguata temperatura attorno alle sue radici è consigliato procedere con la pacciamatura con dei materiali naturali.

Questo ii aiuterà proteggendola dalle eventuali escursioni termiche, mantenendo sempre il livello di umidità del terreno corretto e anche prevenendo la formazione di erbacce.

È suggerito mettere l’impianto a goccia per riuscire ad annaffiare a intervalli regolari, garantendoci di non bagnare la vegetazione e riducendo eventuali problematiche alla pianta.

Infine, è consigliabile annaffiare sempre nelle ore più fresche della giornata, preferibilmente durante il mattino.

In pochi sanno che per coltivare la pianta di pomodori e ottenere un ottimo raccolto bastano solo questi semplici trucchetti, siamo pronti?

Consigliati per te