Basta questo accorgimento ai pasti per dire addio alla glicemia alta e dimagrire più facilmente

In Italia i malati di diabete sono di circa quattro milioni, senza considerare il milione di persone che non sa di essere malato. In più ci sono due milioni e mezzo di italiani con valori  alterati, che sono in una situazione di prediabete. Si tratta di un dato allarmante e da non sottovalutare.

Quando non si tengono a bada certi valori di glicemia e insulina, si rischiano seri danni agli organi, oltre che vere complicazioni per  malattie cardiache. Al riguardo, qui al link abbiamo visto come con alcuni integratori sia possibile ristabilire i valori normali di glicemia e colesterolo.

In tal senso ci vengono in aiuto degli studi che ci dimostrano come basta questo accorgimento ai pasti per dire addio alla glicemia alta e dimagrire più facilmente

Come si è svolto lo studio  della Weill Cornell Medical College di New York

Si tratta di una ricerca condotta da Apana P. Shukla e pubblicata su Diabetes Care. Lo studio ha visto come protagonisti 11 pazienti obesi sottoposti a cura farmacologica per Diabete di tipo 2.

I pazienti hanno assunto cibi secondo una dieta composta da carboidrati, proteine (qui i consigli ministeriali), verdure e grassi, e rispettando questo preciso ordine. Poi a distanza di mezz’ora prima, di 1 ora poi e ancora dopo due ore, si è proceduto al controllo della glicemia mediante prelievo di sangue.

Dopo una settimana, il consumo dei pasti di questi pazienti ha seguito invece un ordine diverso: prima le proteine, poi verdure e grassi, infine i carboidrati. Anche questa volta sono stati misurati i livelli di dopo 30, 60 e 120 minuti dai pasti.

Si è visto, valori alla mano, che con un pasto che parte dalle proteine e dalle verdure per finire coi carboidrati, il livello di glicemia si riduce. Precisamente del 29%, dopo 30 minuti dal pasto e del 17% dopo due ore, rispetto al pasto ordinario che comincia con i carboidrati.

Dunque, basta questo accorgimento ai pasti per dire addio alla glicemia alta e dimagrire più facilmente

Altri studi hanno dimostrato che i livelli di glicemia sono correlati al buon funzionamento del metabolismo. E dunque al controllo del peso.

In modo particolare, controllando i valori di glicemia e insulina durante un regime alimentare si può perdere peso fino a sette volte di più.

Intanto, restiamo in  attesa di conoscere i risultati dello studio prima evidenziato a lungo termine. Ma questo accorgimento ai pasti di invertire l’ordine di assunzione potrebbe consentire ai diabetici di mangiare carboidrati e a chi vuol dimagrire di adottare una dieta che li ricomprenda, senza patire la fame.

Ad ogni modo vale sempre la vivissima raccomandazione di consultarsi in tutto e per tutto con il proprio medico di base.

Approfondimento

Ecco il dolcificante naturale per diabetici con 0 calorie per dimagrire e risparmiare soldi dal dentista.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te