Basta fare colazione entro quest’orario per migliorare il metabolismo e prevenire malattie future

Sulla colazione ci sono sempre stati pareri discordanti. C’è chi la ama e non può iniziare una giornata senza, e poi c’è chi al mattino non riesce proprio a mandar giù niente se non una tazza di caffè. La verità è che la vecchia diceria secondo cui “la colazione è il pasto più importante della giornata” non è così lontana dall’essere vera. Basta fare colazione entro quest’orario per migliorare il metabolismo e prevenire malattie future. Ad avvalorare la tesi c’è anche un recente studio portato avanti dall’Endocrine Society e recentemente presentato all’ENDO 2021, loro incontro annuale. Gli studi di fatto mostrano come fare una colazione sana in certi orari possa portare reali e consistenti benefici al nostro organismo.

Basta fare colazione entro quest’orario per migliorare il metabolismo e prevenire malattie future 

Secondo i nutrizionisti, l’orario entro cui è consigliato fare la prima colazione è le 10:00 del mattino. Questo perché è importante interrompere il prima possibile il lungo periodo di digiuno da cui viene il nostro corpo, che non si nutre per tutta la notte. Prima interrompiamo questo digiuno, più provochiamo delle risposte metaboliche ed endocrine nel nostro corpo. Fare colazione presto aiuta ad alzare il metabolismo lipidico e il tasso di colesterolo LDL nel sangue. Inoltre, riduce il senso di fame e quindi la propensione a fare spuntini non richiesti dal nostro fabbisogno calorico durante la giornata. Chiaro è che è importante anche la scelta del cibo: preferendo cibi integrali, per esempio, favoriamo la risposta glicemica.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Il parere dell’Endocrine Society

Secondo il sopracitato studio dell’Endocrine Society, l’orario ottimale entro cui fare colazione sarebbe addirittura le 8:30. Le persone che fanno colazione entro questo orario, dati alla mano, hanno livelli più bassi di zucchero nel sangue e sviluppano una risposta insulinica più bassa. Questo significa che sarà meno probabile, per loro, sviluppare problematiche di glicemia alta o addirittura diabete di tipo 2.

Approfondimento

In molti ne ignorano persino l’esistenza ma queste 2 farine sostituiscono senza rimpianto la 0 e la 00 e sono le migliori in commercio per indice glicemico

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te