Attenzione a questi valori della glicemia durante queste particolari ore della giornata perché indicano la presenza di diabete

La glicemia è un argomento sul quale prestare particolare attenzione, poiché è contemporaneamente un sintomo e una causa del diabete, una malattia in continua diffusione. Il diabete comporta una serie di complicanze.

In questo senso, l’elevata quantità di zucchero nel sangue potrebbe comportare l’arteriosclerosi, ossia una deformazione strutturale dei vasi sanguigni che, a sua volta, potrebbe provocare infarti e ictus. Ma purtroppo la lista delle complicanze non è finita qui, poiché potrebbe colpire anche la vista, i denti e i reni.

Ci sono diversi tipi di diabete e il più grave è quello di tipo 1, in cui gli elevati livelli di glucosio nel sangue sono dovuti anche all’assenza dell’insulina prodotta dal pancreas. Motivo per cui, se si è in questo stadio, sono necessarie le iniezioni di insulina, tassativamente prescritte dal medico.

Il diabete di tipo 2, invece, è determinato da un’insufficiente ma esistente produzione di insulina che, in ogni caso, non comporta l’integrazione della stessa. Sarebbe opportuno, infatti, tenerla sotto controllo con terapie e alimentazione sana e corretta esclusivamente indicate dal medico.

Infatti, nel diabete di questo tipo, l’insulina è prodotta ma non è sufficiente al fabbisogno, a causa di un’obesità o sovrappeso che potrebbe accompagnare il paziente affetto. Solitamente la causa è uno scorretto stile di vita e un piano alimentare ricco di grassi e zuccheri. Ma se non siamo consapevoli di avere il diabete, come facciamo ad accorgercene?

Esami del sangue e glucometro

Se non abbiamo mai avuto problemi di questo tipo o se in casa propria non ci sono mai stati casi di familiarità, ma vogliamo misurare i livelli di glucosio per prevenzione, cosa dobbiamo fare?

Vi sono due opzioni. La prima è quella di recarsi presso il proprio medico curante per la prescrizione delle analisi del sangue. Dopo aver fatto il prelievo, bisognerebbe tornare dal medico affinché visualizzi le analisi e dia il suo riscontro.

La seconda è quella di acquistare un glucometro presso la farmacia, uno strumento efficace e utile appositamente studiato per misurare a casa la glicemia. Attenzione a questi valori della glicemia durante queste particolari ore della giornata perché indicano la presenza di diabete.

Innanzitutto dovremmo misurare la glicemia appena svegli e a digiuno, come sostiene la Fondazione Veronesi. Se il glucometro misura livelli tra 100 e 125 mg/dl, anche se non ne abbiamo mai sofferto, dovremmo stare attenti. Ma è quando supera la soglia di 125 a digiuno che si potrebbe trattare di diabete.

Inoltre, dovremmo misurarla sia prima sia dopo che siano trascorse due ore dal pasto principale.

Attenzione a questi valori della glicemia durante queste particolari ore della giornata perché indicano la presenza di diabete

Se facciamo la curva glicemica e dopo due ore la quantità è tra 140 e 190, allora dovremmo fare particolare attenzione. Ma è quando è superiore a 200 che si tratta di una condizione di diabete. In questi casi, consigliamo di adottare un regime alimentare sano ed equilibrato e di fare attività fisica. Ma soprattutto consigliamo di rivolgersi al proprio medico, che indicherà tutto ciò che andrebbe fatto.

Approfondimento

Quest’ortaggio invernale proteggerebbe da picchi di colesterolo e glicemia ed ecco come cucinarlo al meglio

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te