Colesterolo cattivo e trigliceridi scenderebbero grazie a questa comune vitamina che preverrebbe l’arteriosclerosi

Il colesterolo è un grasso fondamentale per l’organismo poiché partecipa al suo corretto funzionamento. Ciò nonostante è necessario che si mantenga al di sotto di un certo livello, poiché se così non fosse, potrebbe causare dei problemi cardiovascolari.

Infatti quando si parla di colesterolo si fa riferimento a quello buono, o HDL, e a quello cattivo, o LDL. Chiaramente, se quello cattivo è superiore a quello buono sarebbe il caso di tenerlo sotto controllo e di adottare tutte quelle misure idonee ad abbassarlo, come la dieta e l’attività fisica.

Spesso sentiamo parlare di ipercolesterolemia, ossia il valore del colesterolo totale elevato rispetto alla norma. Questo in alcuni casi non dovrebbe destare particolare preoccupazione, ma solo ed esclusivamente nel caso in cui il colesterolo buono sia superiore a quello cattivo.

Così come il colesterolo, bisogna tenere sotto osservazione anche il livello dei trigliceridi, poiché se superiore rispetto alla norma potrebbe provocare delle serie complicanze. Colesterolo cattivo e trigliceridi alti possono essere una delle cause di infarti e ictus così come la causa di problemi legati al cuore e al fegato.

Proprio per questo motivo è di fondamentale importanza fare degli esami del sangue frequenti per scongiurare possibili complicanze future. Non solo per vedere i livelli di colesterolo e trigliceridi, ma anche per tutte le altre possibili malattie e patologie.

Come si riducono sia il colesterolo che i trigliceridi nel sangue? Con un piano alimentare sano e attività fisica. In ogni caso, è estremamente consigliato di rivolgersi al proprio medico, che indicherà eventuali terapie così come la dieta da seguire. Comunque colesterolo cattivo e trigliceridi scenderebbero grazie a questa comune vitamina che preverrebbe l’arteriosclerosi.

La vitamina F

La vitamina F è quella vitamina che il nostro corpo rilascia nei casi in cui l’organismo lo ritiene opportuno ed è composta da acidi grassi “buoni”. Sicuramente non la conosciamo come vitamina F ma come omega 3. Questa vitamina rappresenta un’alleata per la riduzione del colesterolo cattivo e dei trigliceridi, ed è considerata come un’amica per la salute del cuore. Infatti il suo compito è quello di ostacolarli nel loro transito verso le arterie, come sostiene Humanitas.

Questa vitamina è contenuta in svariati cibi. Ed è consigliata anche nelle diete per dimagrire, poiché contribuirebbe alla perdita di peso attraverso un’alimentazione sana ed equilibrata, accompagnata dall’esercizio fisico. Ciò nonostante, chi volesse seguire una dieta per il dimagrimento, è bene che si rivolga al proprio medico o nutrizionista che valuterà l’inserimento o meno di cibi contenenti omega 3.

Colesterolo cattivo e trigliceridi scenderebbero grazie a questa comune vitamina che preverrebbe l’arteriosclerosi

Inoltre, la vitamina F, sempre come sostiene Humanitas, preverrebbe l’insorgenza dell’arteriosclerosi o aterosclerosi, ossia l’irrigidimento della struttura delle arterie dovuta a diversi fattori, tra cui il colesterolo. I cibi contenenti l’omega 3 sono alcuni pesci tra cui spiccano il salmone e il tonno e, insieme ad altri, questo pesce che pochi comprano ricco di antiossidanti e vitamina C dalla carne leggera e gustosa che accelera il metabolismo. Poi negli oli, nella frutta secca, in particolare noci e mandorle, nei semi come quelli di lino e di soia.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te