Al confine con la Lombardia sorge uno dei borghi più belli d’Italia tra dolci montagne e una festa scoppiettante

Durante i nostri viaggi abbiamo imparato a farci sorprendere dalle meraviglie del nostro Paese. Eppure, non abbiamo ancora visto tutto e ogni giorno potrebbe essere quello giusto per una nuova scoperta. Pensiamo solo che a un’ora da Milano si trovano due borghi immersi in oasi verdi e un romantico lungolago.

In molti tratti del territorio italiano si respira quell’aria di storia e cultura che fa felici gli amanti della toccata e fuga. Chi ha in programma una gita veloce, o è anche solo di passaggio, non dovrebbe perdersi la meraviglia di cui parleremo oggi. È un diamante del nord Italia che il tempo non ha mai intaccato ma, anzi, ha saputo valorizzare.

Al confine con la Lombardia sorge uno dei borghi che darà un senso alla nostra vacanza. Soprattutto se sogniamo le montagne e di immergerci nella natura incontaminata.

Tra Lombardia e Trentino

Proprio là, dall’alto della montagna sulla quale si colloca, sorge il borgo di Bondone. A circa 720 m di altezza domina la Valle del Chiese con assoluta fierezza. Questo luogo magico si situa tranquillo e beato nella splendida provincia di Trento. Tuttavia è a un nonnulla dalla Lombardia, tra i cui confini si cela un altro borgo senza tempo che assomiglierebbe al quadro di un pittore.

In ogni caso, non è solo la collocazione geografica a rendere speciale uno dei borghi più belli d’Italia. Con solo 640 abitanti e un paesaggio tutto da scoprire, sarà la meta insperata proprio a pochi passi da casa.

Al confine con la Lombardia sorge uno dei borghi più belli d’Italia tra dolci montagne e una festa scoppiettante

Bondone ha origini trecentesche e mantiene ancora intatta la sua conformazione antica. Il paese è fortificato e tra le sue mura racchiude interessanti testimonianze dell’epoca che fu. Le stradine strette che si intrecciano tra le case arroccate una sull’altra finiscono in impervie scalinate. Giungere sino al centro storico è un po’ come fare un salto nel passato. Tutto qui sembra ancora come secoli fa e sarà un piacere passeggiare in totale relax.

La fortuna di un borgo come Bondone non la fa solo la storia che si incontra con la natura. Ogni anno, più precisamente il secondo fine settimana d’agosto, si svolge una festa epica e ricca di folklore. “Bondone in strada” accende il paese e riempie vie e piazze di cultura e buonumore. Durante l’evento si potrà assistere all’esibizione di artisti di strada, anche di calibro internazionale, che intrattengono il pubblico con performance assolutamente strabilianti.

Approfondimento

A un’ora dall’Italia questa cittadina europea ricca di spiagge, cultura e scorci panoramici lascia per 2 giorni senza fiato

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te