Abbinare i colori dei mobili in cucina sarà semplicissimo con queste 4 combinazioni pratiche e moderne

Scegliere i colori dei mobili è un divertimento, ma anche un’impresa, perché l’errore più banale può causare un piccolo disastro. Soprattutto gli ambienti che si vivono di più durante la giornata, come la cucina, è fondamentale che siano piacevoli e accoglienti. E si sa che il colore delle pareti e dell’arredamento ha un ruolo fondamentale. Per esempio, questo colore di tendenza esalta le pareti di casa creando un’atmosfera rilassante e raffinata.

Per quanto riguarda i mobili della cucina, si possono seguire alcuni piccoli trucchetti che permetteranno di avere combinazioni eleganti, pratiche e moderne.

Abbinare i colori dei mobili in cucina sarà semplicissimo con queste 4 combinazioni pratiche e moderne

Per avere una cucina ordinata e ben organizzata, è strepitosa questa idea di arredamento elegante, pratica ed economica. Ma anche il colore deve fare la sua parte.

Una delle tendenze sempre più in voga per arredare le cucine moderne è il bicolore. Abbinare due colori diversi, infatti, permette di giocare con gli spazi e dare una personalità unica alla cucina.

Il primo trucco è per chi ha una cucina con l’isola, da scegliere di un colore in contrasto col resto del mobilio per dare dinamicità. È meglio optare per una tonalità più scura che emerga quindi dal centro della stanza. In questo modo, si crea un centro focale e un perimetro più chiaro costituito dal resto della cucina. A tale scopo, sono perfetti i colori opachi, ancora meglio se di tipo pastello.

Se non si ha l’isola, si può comunque scegliere di creare un contrasto scegliendo un altro pezzo del mobilio. Ad esempio, la parte inferiore di una credenza, il piano del tavolo o della cucina, oppure un mobiletto pensile. L’importante è creare un effetto di stacco rispetto al resto per sconfiggere la monotonia con un colore veramente in contrasto.

Color blocking e colori complementari

L’uso del colore per creare spazi cromatici e geometrici si chiama color blocking. È molto utile anche per isolare alcune parti della cucina e definire ambienti diversi nella stessa stanza attraverso il colore. Questa tecnica è perfetta da usare per far emergere le nicchie o separare la cucina dal salotto negli open space.

L’effetto sarà più efficace se i colori sono in contrasto tra loro e vengono ripresi anche nei dettagli, come le maniglie, in modo coordinato. Nello specifico, usare un colore neutro per la stanza e uno più vivace per lo spazio che si vuole evidenziare.

Un’ultima soluzione decisamente più discreta è usare dei colori complementari con cui caratterizzare i diversi pezzi della cucina.

Abbiamo visto, quindi, che abbinare i colori dei mobili in cucina sarà semplicissimo con queste 4 combinazioni pratiche e moderne. Ma non è necessario cambiare i mobili per farlo, basta ridipingerli o coprirli con la carta adesiva. Per decorarla a piacere e avere una casa da fare invidia basta riciclare la gommapiuma con questa semplice idea creativa fai da te.

Consigliati per te