Abbiamo sempre sbagliato a bollire i broccoli in acqua ecco 1 metodo geniale per non perdere vitamina C, ferro e calcio

I broccoli anche conosciuti come gli ortaggi che puzzano, sono in realtà alimenti dalle grandi proprietà nutrizionali.

Ricchissimi di acqua, fibre, vitamina C, vitamina B6, vitamina A ed E, sarebbero anche una fonte preziosa di numerosi minerali come calcio, fosforo, potassio, magnesio e ferro.

Gustosissimi e versatili sono il pezzo forte di molte ricette culinarie della tradizione italiana. Una fra tutte orecchiette, broccoli e salsiccia, un must have sulle tavole invernali degli italiani.

Amati ed odiati, durante la cottura tendono a rilasciare cattivo odore, esattamente come i cugini cavolfiori.

Infatti abbiamo sempre sbagliato a bollire il cavolfiore in acqua, ecco come cucinarlo per non perdere vitamina C e fosforo.

Abbiamo sempre sbagliato a bollire i broccoli in acqua ecco 1 metodo geniale per non perdere vitamina C, ferro e calcio

Per cucinare i broccoli abbiamo diverse opzioni, ma non tutte validissime. Infatti spesso molti decidono di cucinare i broccoli lessandoli in abbondante acqua. Niente di più sbagliato, in quanto questa conosciutissima e diffusa tecnica di cottura fa perdere gran parte delle proprietà e dei componenti salutari, di questo meraviglioso ortaggio. Così facendo metteremo nel piatto esclusivamente fibra.

La cottura salva nutrienti

Un metodo geniale per ovviare a questo problemino e portare in tavola vitamine e sali minerali, è quello di cuocere i broccoli al microonde.

Una cottura che ci porterà via poco più di 6/10 minuti, che eviterà la fuoriuscita di cattivi odori e lascerà intatte le proprietà degli alimenti.

Ma come fare per cuocere i broccoli al microonde?

Semplicemente, lavare e pulire i broccoli, ridurli a pezzi piccini e posizionarli in una vaschetta o in un vassoio, adatti alla cottura in microonde. Prima della cottura aggiungere due cucchiai di acqua.  Posizionare sulla vaschetta un piatto, che fungerà da coperchio. Metterli in microonde e procedere alla cottura.

Un altro metodo di cottura validissimo è saltarli in padella per qualche minuto, con un filo d’olio Evo. Basterà sminuzzarli e cuocerli in padella a fiamma vivace per 5/6 minuti.

Con questa particolare tecnica di cottura la consistenza dei broccoli sarà più croccante e sfiziosa. Un’idea per servirli è quella di condirli con olio Evo e limone. Una combo perfetta per enfatizzare le proprietà nutritive dei broccoli. Infatti il limone faciliterebbe l’assorbimento del ferro e di vitamina C oltre a conferire al piatto un sapore più agrumato e sfizioso.

Se proprio si preferisce la classica bollitura, allora il consiglio è quello di cuocerli in poca acqua e per brevissimo tempo. Questo ci permetterà di non perdere sostanze preziose come la vitamina C, la vitamina B e sali minerali come calcio e ferro.

Ecco perché abbiamo sempre sbagliato a bollire i broccoli in acqua ecco 1 metodo geniale per non perdere vitamina C, ferro e calcio

Approfondimento

Non solo broccoli e bietole ma questo l’ortaggio invernale che aiuterebbe a ridurre il colesterolo cattivo e la pressione alta

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te