A 40 e 50 anni attenzione a questo ombretto perché invecchia lo sguardo e sottolinea le rughe

Per essere belle e alla moda anche dopo gli anta, bisogna fare ancora più attenzione a vestiti, trucchi e tagli di capelli. Se alcuni, infatti, ringiovaniscono, altri hanno il potere di invecchiare, come accade con certe tinte per capelli che invecchiano il viso di dieci anni.

Se i capelli rappresentano la personalità di una donna, il trucco ne racconta emozioni e desideri. È quindi importante che valorizzi lo sguardo, non che lo spenga o lo faccia sembrare più vecchio. Proprio per questo motivo, quando ci si trucca dopo gli anta, attenzione a un ombretto che potrebbe far dimostrare anni in più.

A 40 e 50 anni attenzione a questo ombretto perché invecchia lo sguardo e sottolinea le rughe

Col passare del tempo, è normale notare alcune imperfezioni sul proprio viso, dalle occhiaie alle piccole rughette attorno agli occhi. Questi cambiamenti potrebbero far desistere molte donne, che scelgono di smettere di truccarsi. Altre potrebbero invece accentuare il trucco pensando di nasconderli.

La soluzione è la giusta via di mezzo. Non è necessario rinunciare a truccarsi, ma farlo nel modo giusto, senza eccessi che potrebbero causare un effetto non desiderato.

L’ombretto che più di altri rischia di invecchiare lo sguardo è quello glitterato. Il glitter troppo vistoso, o l’ombretto con effetto metallizzato molto pesante, rischiano infatti di accentuare le imperfezioni, a partire dalle rughette. Inoltre, fanno sembrare la pelle più asciutta, enfatizzando l’impressione di secchezza.

A 40 e 50 anni attenzione a questo ombretto perché invecchia lo sguardo e sottolinea le rughe.

Altri due errori col trucco occhi da evitare dopo gli anta

Compreso il motivo per cui il glitter è da evitare, attenzione ad altri due errori molto comuni col trucco occhi dopo gli anta.

Come già detto, alcune donne accentuano ulteriormente il trucco per nascondere le imperfezioni. In realtà, non solo un trucco pesante non aiuta a camuffarle, ma anzi rischia di accentuarle e far sembrare la palpebra raggrinzita.

Infine, le sfumature di colore sono ammissibili, ma attenzione a non creare l’effetto panda. Evitare quindi uno smokey marcato, optare invece per un trucco leggero e che non vada troppo oltre la palpebra. E anche se il nero è sempre elegante, sceglierlo solo se non si può farne a meno e dosarlo con cura.

Per apparire e dare luminosità al viso, piuttosto, abbinare a un trucco leggero i gioielli migliori da indossare dopo gli anta con gli accostamenti adatti.

Approfondimento

Unghie eleganti e affusolate anche se corte con 3 trucchi fai da te che le faranno apparire lunghissime

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te