5 oggetti inimmaginabili sono i più sporchi della cucina e pericolosi per la salute

La cucina è il luogo dove si cuociono i cibi e anche dove si mangia. Ovviamente dovrebbe essere il luogo più pulito della casa. O meglio, molti pensano che sia il luogo più pulito della casa. Non è esattamente così. Probabilmente insieme al bagno è il luogo più infettato di batteri e microbi che si annidano in posti inimmaginabili. Alcuni di questi germi sono anche molto pericolosi. Ecco perché questi 5 oggetti inimmaginabili sono i più sporchi della cucina e pericolosi per la salute.

Un luogo dove prolificano i batteri

Una cucina pulita è un’aspirazione più o meno di tutti. La cucina è il luogo dove si cucinano i cibi che poi si ingeriscono. Questo è il motivo per cui è importante tenere perfettamente pulito un luogo dove si cucina e si mangia. Proprio i cibi possano essere un ottimo strumento di pulizia, non solo per la cucina ma anche per altre parti della casa. Grazie a comuni alimenti si può rimuove dello sporco quasi impossibile da molte superfici. I nostri Esperti ne hanno parlato nell’articolo Per togliere macchie da indumenti, tessuti e superfici ecco 5 inimmaginabili prodotti alimentari.

Torniamo in cucina. I mobili, gli utensili e i piani della cucina a prima vista possono apparire puliti. Purtroppo germi, batteri e microbi sfuggono alla vista, ovviamente, ma infestano regolarmente la nostra cucina. La cosa incredibile è che si trovano in posti davvero inimmaginabili. Siamo noi che spesso ce li portiamo o ne favoriamo la prolificazione con abitudini negative.

5 oggetti inimmaginabili sono i più sporchi della cucina e pericolosi per la salute

Jo Dickerson è direttore del dipartimento di scienze genomiche presso la scuola di Medicina del Monte Sinai. Il professore sostiene che buona parte dei batteri che sono presenti nella nostra cucina li portiamo con le nostre mani. Per esempio è facilissimo spargere in tutta la cucina i batteri presenti sulla carne. Quando tagliamo la carne cruda e la prepariamo per la cottura, la tocchiamo con le mani e ci infettiamo di batteri. Poi tocchiamo le posate, apriamo i cassetti, apriamo il frigo e magari il microonde. Senza accorgercene abbiamo trasportato i batteri su questi oggetti. Questi batteri finiscono nel nostro stomaco attraverso i piatti che tocchiamo e le posate che usiamo con le nostre mani piene di germi.

Per evitare questo problema laviamoci le mani per 15 secondi col sapone ogni volta che tocchiamo del cibo. Eviteremo di infettare molti degli oggetti che generalmente sono un ricettacolo di vermi, come il rubinetto o la maniglia del frigo. Un ulteriore precauzione può essere quella di usare un pezzetto di carta per aprire il frigo o il rubinetto.

lo straccio, il cosiddetto asciughino è un altro degli oggetti con maggiore concentrazione di microbi. Un canovaccio umido col calore della cucina favorisce la concentrazione dei batteri. Quindi laviamolo spesso e ad una temperatura che ammazzi i germi.

Non dobbiamo usare la stessa spugnetta per pulire lavandino, scaffali e altri utensili. Pochi sanno che il lavandino è uno dei posti a maggiore concentrazione di germi o batteri, come la salmonella. Usiamo spugne diverse per pulire oggetti diversi e cambiamo spesso quella che usiamo per il lavello. Possiamo anche lavarla nel microonde in acqua per 5 minuti ad alta temperatura.

Approfondimento

Pochi immaginano che questi prodotti di uso comune possono rimuovere efficacemente macchie e sporco

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te